Nuova ordinanza regionale: ritorna la deroga al distanziamento

Anche a seguito di motivate richieste avanzate da FIPE-Confcommercio, la Regione Veneto, con Ordinanza n. 141 del 17 ottobre 2020, a firma del Presidente della Giunta Regionale, Luca Zaia, ha re-introdotto l’assimilazione delle persone che intrattengono rapporti personali stabili ai conviventi.

Così, dopo un brevissimo periodo in cui la deroga aveva perso efficacia (leggi qui la notizia), si può tornare a un minimo di “normalità”, avendo la possibilità di far sedere vicino le persone che, per lavoro, affetti, attività comuni o altri motivi desiderano farlo.

Ecco il testo completo della parte di Ordinanza che riguarda l’argomento:

Il distanziamento interpersonale non è obbligatorio tra persone che vivono nella stessa unita’ abitativa, nonché tra i congiunti e le persone che intrattengono rapporti interpersonali stabili.



Condividi/stampa: