Deroga al distanziamento, decade l’Ordinanza regionale e si torna alle regole precedenti

Scade il 15 ottobre 2020 l’efficacia dell’Ordinanza n. 84 del 13 agosto 2020 che prevedeva, tra l’altro, l’estensione della deroga al distanziamento interpersonale, prevista per i “conviventi” anche «ai congiunti e a tutte le persone con le quali si intrattengono relazioni sociali abituali».

In pratica, dal 16 ottobre 2020 (salvo diverse disposizioni che ci si augura possano intervenire), si torna alle regole precedenti, vale a dire che solo i conviventi possono stare seduti a una distanza inferiore ad un metro.

Tutti gli altri clienti (colleghi di lavoro, amici, compagni di classe, fidanzati non conviventi, ecc.) devono tassativamente rispettare la distanza interpersonale, sia al tavolo che al banco.



Condividi/stampa: