Contributo a fondo perduto per sale da ballo e catering: domanda entro il 21 dicembre



Ultima modifica

In breve

In breve L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il modulo di domanda per l’erogazione di contributi a fondo perduto, ai sensi del decreto “Sostegni-bis”, a favore di specifiche attività, tra le quali discoteche e sale da ballo, catering, banqueting. La domanda...


In breve

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il modulo di domanda per l’erogazione di contributi a fondo perduto, ai sensi del decreto “Sostegni-bis”, a favore di specifiche attività, tra le quali discoteche e sale da ballo, catering, banqueting. La domanda può essere presentata dal 2 al 21 dicembre 2021.

Il contributo

Come già comunicato, il decreto “Sostegni-bis” ha previsto un contributo a fondo perduto, specifico per categorie particolarmente colpite dalle disposizioni di contrasto al Covid-19: sale da ballo, catering, banqueting, discoteche, sale giochi e altre attività.

Per i dettagli circa i soggetti che possono presentare domanda e le modalità di calcolo del contributo, si rinvia all’articolo di approfondimento già pubblicato.

La richiesta da presentare

Per l’invio dell’istanza si doveva attendere un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, che è stato pubblicato il 29 novembre, con allegate le relative istruzioni di compilazione.

L’istanza, oltre ai dati identificativi del soggetto richiedente e del suo rappresentante legale qualora si tratti di un soggetto diverso dalla persona fisica, contiene tra l’altro la dichiarazione dell’ammontare dei ricavi o compensi del periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2019, l’IBAN del conto corrente intestato al codice fiscale del soggetto che ha richiesto il contributo e il codice fiscale dell’intermediario eventualmente delegato alla trasmissione.

L’istanza può essere trasmessa dal 2 al 21 dicembre 2021, direttamente dal richiedente o mediante intermediari già delegati al cassetto fiscale. Nel caso in cui sia stato commesso un errore nei dati indicati sull’istanza presentata e il contributo non sia già stato riconosciuto, il richiedente può presentare una nuova istanza sostitutiva entro il termine del 21 dicembre 2021.

Discoteche, sale da ballo e similari

Giova ricordare che il Decreto prevede che, per le sole attività individuate dal codice Ateco 93.29.10 è previsto un capitolo specifico, con una dotazione finanziaria pari a 20 milioni di euro, che saranno distribuiti in misura uguale tra tutti i richiedenti, con un importo massimo di contributo, per ciascun soggetto, pari a 25 mila euro.

Maggiori informazioni

Per le imprese assistite da APPE nel servizio di contabilità, gli uffici stanno già predisponendo le domande per il loro successivo invio. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio contabilità APPE (tel. 049.7817244 – email appe@appe.pd.it).

Documenti da scaricare

Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

Modello istanza di contributo



Condividi/stampa: