Sondaggio sui primi giorni di apertura

L’APPE ha svolto un sondaggio tra gli esercenti pubblici esercizi, al quale hanno risposto circa 150 aziende, per capire qual è lo stato del settore a pochi giorni dalla riapertura delle attività.

Ne emerge un quadro in “chiaroscuro”: da un lato, esercenti che (con senso di responsabilità, ma anche per la paura di perdere la clientela) al momento non hanno aumentato i prezzi. Dall’altro lato, dipendenti che non hanno ancora ricevuto la cassa integrazione e finanziamenti alle imprese che sono arrivati soltanto a metà dei richiedenti (anche se, secondo le risposte arrivate, meno della metà degli imprenditori ha attivato la linea di credito).

Nei prossimi giorni, quando saranno disponibili i dati almeno del primo mese di apertura, sarà predisposto anche un sondaggio specifico sull’andamento economico delle imprese (entrate, spese, margini di guadagno), con un focus specifico sulla “politica dei prezzi”.

Scarica il sondaggio di maggio 2020



Condividi/stampa: