Ordinanza regionale: chiarimenti su bar, ristoranti e spostamenti



Last modified date

In breve

Dopo la pubblicazione dell’Ordinanza n. 151 del 12 novembre 2020 e di alcune “FAQ” (domande/risposte) sul sito della Regione Veneto, è possibile fornire alcune nuove informazioni di utilità per i pubblici esercizi, che si riportano di seguito. Entrata in vigore...

...

Dopo la pubblicazione dell’Ordinanza n. 151 del 12 novembre 2020 e di alcune “FAQ” (domande/risposte) sul sito della Regione Veneto, è possibile fornire alcune nuove informazioni di utilità per i pubblici esercizi, che si riportano di seguito.

Entrata in vigore e vigenza delle nuove disposizioni

L’Ordinanza regionale ha efficacia dalla mezzanotte di venerdì 13 (notte tra venerdì e sabato) fino alla mezzanotte di domenica 22 novembre 2020.

Apertura festiva e prefestiva dei pubblici esercizi

I pubblici esercizi (bar, ristoranti, ecc.) sono aperti al sabato e domenica, senza alcuna ulteriore limitazione oltre a quelle già previste (orario massimo 5-18, servizio ai clienti solo seduti in orario 15-18).
È invece disposta la chiusura (festiva e prefestiva) dei pubblici esercizi ubicati nei centri commerciali.

Spostamenti per recarsi al bar o ristorante

È consentito spostarsi per recarsi al bar o ristorante, purché prima e dopo la consumazione si eviti di passeggiare in zone affollate.

Vendita per asporto nelle giornate festive e prefestive

È consentita la normale vendita per asporto, nell’orario 5-22. Oltre le ore 22 è consentita soltanto la consegna a domicilio (consentita 24 ore su 24). Si ricorda che il cliente che acquista alimenti o bevande per asporto non può consumarli in area pubblica, anche se una “FAQ” pubblicata il 13 novembre 2020 sul sito regionale afferma che le gelaterie possono servire «gelati da passeggio».

Utilizzo della mascherina

Si ricorda che l’Ordinanza prevede l’obbligo di indossare in modo continuativo la mascherina, anche quando si è seduti al tavolo del pubblico esercizio, con possibilità di abbassarla soltanto al momento della consumazione di alimenti o bevande.



Condividi/stampa: