Nuove disposizioni per le discoteche in vigore dal 15 agosto

Sulla base dell’andamento epidemiologico da Covid-19, il Presidente della Giunta Regionale del Veneto, Luca Zaia, ha emanato un’Ordinanza con la quale vengono disciplinate le attività di sala da ballo e similari.

La novità principale riguarda il numero di persone che possono essere presenti all’interno del locale: viene ridotto al 50% <<di quanto stabilito nell’autorizzazione all’esercizio>> [si presume che il riferimento sia al certificato di agibilità, che riporta la capienza massima del locale].

Viene inoltre introdotto l’obbligo, a carico dei clienti (per i lavoratori era già previsto), di indossare sempre la mascherina, sia negli ambienti chiusi che all’aperto.

Vengono confermate:

  • la possibilità di ballare soltanto negli spazi aperti
  • la facoltà (non obbligo) di misurare la temperatura all’ingresso
  • il divieto di consumare bevande al banco (potranno essere prelevate, ma poi devono essere consumate al tavolo o in altra sede).

Per maggiori informazioni si rinvia alla lettura dell’Ordinanza regionale e del relativo allegato.



Condividi/stampa: