Istituito il nuovo bonus occupazionale “IO Lavoro”

L’Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) con Decreto n. 52 del 11/02/2020 ha istituito l’”IncentivO Lavoro” (IO Lavoro) il nuovo bonus riconosciuto a datori di lavoro privati che nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020 assumono disoccupati di età compresa tra i 16 e i 24 anni (estendibile a 25 anni e oltre per coloro che risultano privi di un impiego regolarmente retribuito).

Condizione inderogabile per la fruizione del bonus è che gli assunti non abbiano avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con lo stesso datore di lavoro.

Destinatari dell’incentivo

Possono usufruire dell’incentivo i datori di lavoro che effettuano assunzioni, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020, di disoccupati aventi le seguenti caratteristiche:

  • persone di età compresa tra i 16 anni e 24 anni;
  • persone con 25 anni di età e oltre, prive di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

Tipologie contrattuali

L’incentivo è riconosciuto esclusivamente per le assunzioni con le seguenti tipologie contrattuali:

  • contratto a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;
  • contratto di apprendistato professionalizzante.

L’incentivo spetta anche per contratti di lavoro a tempo parziale e per la trasformazione di contratti da tempo determinato in contratti a tempo indeterminato.

Importo dell’incentivo

L’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi Inail, per 12 mesi a partire dalla data di assunzione e per un massimo di 8.060 euro su base annua, per lavoratore assunto.

L’incentivo è cumulabile con:

  • l’incentivo previsto per l’assunzione di soggetti percettori del Reddito di Cittadinanza;
  • altri incentivi di natura economica introdotti e attuati dalle Regioni.

Ammissione all’incentivo

Per fruire dell’incentivo, i datori di lavoro dovranno inoltrare all’Inps, esclusivamente attraverso apposito modulo telematico, un’istanza preliminare di ammissione.

Per le assunzioni effettuate prima che sia reso disponibile il modulo telematico dell’istanza preliminare, l’INPS autorizza il beneficio secondo l’ordine cronologico di decorrenza dell’assunzione.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il servizio amministrazione del personale dell’APPE (tel. 049.7817233 – email paghe@appeservice.it)



Condividi/stampa: