Credito d’imposta sanificazione, è “ufficiale” la percentuale del 28,3%

Era il 13 ottobre 2020 quando, a conclusione dell’articolo che illustrava l’aumento al 28,3% della percentuale di credito d’imposta riconosciuto per le spese di sanificazione, APPE scriveva: «per l’ufficialità dello stanziamento e, quindi, l’effettivo riconoscimento dell’importo del credito spettante a ogni singola azienda occorrerà attendere un apposito provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, che ci si augura possa essere tempestivamente pubblicato».

Ora, dopo 70 giorni, l’Agenzia delle Entrate ha “certificato” la suddetta percentuale, dando finalmente modo alle imprese di poter “spendere” il credito:

  • nel modello “Redditi” relativo al periodo d’imposta in cui è stata sostenuta la spesa agevolata e, pertanto, nel modello “Redditi 2021”;
  • in compensazione tramite mod. F24, da presentare esclusivamente mediante i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate (Entratel / Fisconline) a partire dal 14.9.2020 (codice tributo “6917”);
  • tramite cessione (anche parzialmente) dal beneficiario ad altri soggetti.

Scarica il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 16/12/2020



Condividi/stampa: