Credito d’imposta mascherine e sanificazione: la percentuale aumenta al 28%

Data ultima modifica

Come già comunicato, l’Agenzia delle Entrate in data 11 settembre 2020 ha reso nota la percentuale utilizzabile come “credito d’imposta” delle spese sostenute in sanificazione (acquisto di materiali e lavoro svolto) e dispositivi di protezione (mascherine, guanti, ecc.), tenendo in considerazione l’ammontare delle richieste pervenute dalle imprese e la somma totale stanziata dal Governo, pari a 200 milioni a livello nazionale. Tale percentuale era pari al 9,39% del totale delle spese sostenute nel corso del 2020.

Ora, con il cosiddetto “Decreto Agosto”, anche in considerazione delle critiche sollevate delle Associazioni di rappresentanza delle imprese, tale somma è stata incrementata di ulteriori 403 milioni di euro, portando il totale disponibile a 603 milioni.

Di conseguenza, la percentuale di credito disponibile alle aziende, che ne hanno fatto richiesta entro il 7 settembre 2020 con le previste modalità, sale al 28,3%.

Attenzione: per l’ufficialità dello stanziamento e, quindi, l’effettivo riconoscimento dell’importo del credito spettante a ogni singola azienda occorrerà attendere un apposito provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, che ci si augura possa essere tempestivamente pubblicato.



Condividi/stampa: