Corona virus, SIAE posticipa i pagamenti

Si fa seguito alle precedenti comunicazioni, per informare che la Direzione Generale della SIAE, anche su sollecitazione di FIPE, ha formalmente comunicato di aver assunto le seguenti decisioni per agevolare gli adempimenti in materia di diritti d’autore da parte degli esercenti dei pubblici esercizi:

1. “Concertini”
– per gli eventi organizzati dal 1° febbraio 2020 è stata prevista una proroga al 31 maggio 2020 della moratoria delle penali per ritardato pagamento dei diritti d’autore.

2. Musica d’ambiente
– proroga al 31 maggio 2020 della scadenza dei termini per il pagamento dell’abbonamento annuale SIAE per la diffusione della musica nei pubblici esercizi.

3. Attività di recupero credito
– sospensione fino al 31 maggio p.v. dell’invio di avvisi, solleciti e diffide per il pagamento degli importi per eventi o periodi di attività pregressi;
– proroga al 31 maggio 2020 della sospensione delle richieste di pagamento delle rate dei piani di rientro scadute riferite ai mesi di febbraio-marzo-aprile-maggio 2020, con conseguente slittamento del piano di rientro per un periodo corrispondente al numero di rate mensili non pagate.

Scarica la nota di SIAE



Condividi/stampa: