Comune di Padova, rinnovo dei plateatici automatico fino al 31 marzo 2022



Ultima modifica

In breve

Il Comune di Padova sta predisponendo la proroga al 31 marzo 2022 delle disposizioni relative alle concessioni di utilizzo di suolo pubblico (plateatici), in virtù della legge di bilancio statale, che dovrebbe prevedere il trasferimento alle amministrazioni comunali del mancato...


Il Comune di Padova sta predisponendo la proroga al 31 marzo 2022 delle disposizioni relative alle concessioni di utilizzo di suolo pubblico (plateatici), in virtù della legge di bilancio statale, che dovrebbe prevedere il trasferimento alle amministrazioni comunali del mancato gettito del periodo [vedi notizia già data].

Come sicuramente sarà noto, le concessioni “agevolate” (e gratuite) avevano scadenza al 31 dicembre 2021: ora, con questa nuova disposizione comunale verranno automaticamente prorogate al prossimo 31 marzo (sempre a titolo gratuito, con esclusione della tariffa di asporto rifiuti, che invece si deve pagare).

L’esercente interessato a mantenere il plateatico anche per i mesi di gennaio, febbraio e marzo, pertanto, non deve fare nulla: la concessione si intende automaticamente prorogata di tre mesi.

L’esercente che, invece, vuole “rinunciare” alla proroga automatica, deve inviare l’apposito modulo a mezzo PEC all’indirizzo suap@pec.comune.padova.it (l’esercente che non comunica l’intenzione di non usufruire della proroga sarà tenuto al pagamento della tariffa TARI fino al 31/03/2022).

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria APPE (tel. 049.7817222 – email appe@appe.pd.it)



Condividi/stampa: