Buoni pasto, arriva il “POS unico” dal decreto “semplificazioni”

Con l’approvazione del cosiddetto “decreto semplificazioni”, avvenuta definitivamente con il voto alla Camera di giovedì 10 settembre 2020, diviene realtà una delle richieste avanzate, da anni, da parte di APPE e di FIPE.

L’art. 40-bis del decreto introduce infatti il “POS unico” per l’accettazione dei buoni pasto elettronici. Niente più “macchinette” singole, ognuna per ogni società emettitrice, ma un un unico dispositivo che consente di accettare buoni di marche diverse.

Non è noto quali possano essere le tempistiche e le modalità per la realizzazione concreta di questa previsione normativa (probabilmente servirà un po’ di tempo affinché le società emettitrici si accordino tra loro), ma sicuramente si tratta di un fondamentale passo in avanti verso la… semplificazione.



Condividi/stampa: