Aggiornate le linee guida – torna il gioco delle carte

Last modified date

Con la pubblicazione della nuova versione delle “Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative”, avvenuta il 9 luglio sul sito della Conferenza delle Regioni, dovrebbe essere consentito re-introdurre il gioco delle carte all’interno dei pubblici esercizi.

Al momento si deve usare il condizionale, per due motivi:

  1. le linee guida della Conferenza, per essere operative e applicabili, devono essere recepite da un provvedimento ufficiale di un’Autorità (ordinanza regionale e/o DCPM governativo);
  2. la possibilità di svolgere il gioco delle carte è contenuta nelle “schede” specifiche dei circoli culturali e delle discoteche, ma non in quella dei bar.

Per quanto riguarda il primo punto, è sufficiente attendere la pubblicazione del provvedimento, che potrebbe verosimilmente avvenire nel giro di pochissimi giorni.

Per quanto attiene al secondo aspetto, la situazione è un po’ più complicata, ma presumibilmente risolvibile in senso positivo, applicando “per analogia” le disposizioni dei circoli e discoteche anche ai pubblici esercizi (probabilmente, il fatto che il gioco delle carte non sia stato previsto per i bar è una banale dimenticanza). In ogni caso, per dirimere ogni dubbio, FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Veneto ha inviato una specifica richiesta di chiarimenti in Regione.

In attesa della pubblicazione del provvedimento di recepimento delle linee guida, si ritiene utile fornire già da ora le indicazioni previste per lo svolgimento del gioco delle carte, riportando il testo della relativa scheda:

Sono consentite le attività ludiche che prevedono l’utilizzo di materiali di cui non sia possibile garantire una puntuale e accurata disinfezione (quali ad esempio carte da gioco), purché siano rigorosamente rispettate le seguenti indicazioni:
  • obbligo di utilizzo di mascherina;
  • igienizzazione frequente delle mani e della superficie di gioco;
  • rispetto della distanza di sicurezza di almeno 1 metro sia tra giocatori dello stesso tavolo sia tra tavoli adiacenti.
  • Nel caso di utilizzo di carte da gioco è consigliata inoltre una frequente sostituzione dei mazzi di carte usati con nuovi mazzi.


Condividi/stampa: