Padova “Urbs Picta” candidata patrimonio Unesco: il ruolo dei pubblici esercizi

Come probabilmente sarà noto, la Cappella degli Scrovegni di Giotto e i cicli affrescati del Trecento a Padova sono candidati a diventare il secondo Patrimonio dell’Umanità UNESCO della città, dopo l’orto botanico.

Oltre alla Cappella degli Scrovegni, vi sono altri 7 siti, che rappresentano un insieme unico di eccezionale valore universale: la chiesa dei santi Filippo e Giacomo agli Eremitani, il Palazzo della Ragione, la cappella della Reggia Carrarese, il battistero della Cattedrale, la Basilica e convento del Santo, l’oratorio di San Giorgio e l’oratorio di San Michele.

Il responso definitivo e l’eventuale proclamazione si avranno entro il corrente mese di luglio, durante l’apposita riunione UNESCO che si terrà a Fuzhou (Cina).

È indubbio che l’auspicata assegnazione dell’importantissimo riconoscimento porterà nuovo lustro alla Città, contribuendo in modo sostanziale al suo rilancio turistico, in un periodo di ripresa degli spostamenti su scala nazionale e internazionale.

Proprio per questo, è importante che i pubblici esercizi (non solo i ristoranti e trattorie, ma anche i bar, le pasticcerie, le pizzerie, le gelaterie) si facciano trovare pronti, preparati, accoglienti e ben disposti nei confronti dei visitatori. Lasciare una buona impressione a un turista, significa lasciare un “biglietto da visita” di enorme potenzialità: il turista, una volta tornato a casa, racconterà a parenti, amici e colleghi, oltre alle bellezze artistiche ammirate, anche il clima di accoglienza vissuto e le bontà gustate a Padova.

APPE intende agevolare i pubblici esercizi nello svolgere nel migliore dei modi il proprio lavoro: per questo, nelle prossime settimane sarà proposto un breve (circa un’ora) incontro online, dove saranno illustrate le caratteristiche fondamentali della Città che hanno (si spera) portato al riconoscimento.

Mai come in questo momento è importante sfruttare le potenzialità del nostro territorio, riuscendo a valorizzarle per ottenere un vantaggio competitivo sulle altre destinazioni turistiche e, naturalmente, l’enogastronomia gioca un ruolo fondamentale nella costruzione dell’offerta turistica.

Per avere maggiori informazioni sulla candidatura, è possibile consultare il sito www.padovaurbspicta.org, mentre data e ora di svolgimento dell’incontro online saranno comunicati per tempo con i consueti canali informativi APPE.

[in foto: un affresco del Palazzo della Ragione]



Condividi/stampa:

Lascia un commento