La Regione Veneto assegna il titolo di “Maestro artigiano”

Last modified date

Con la legge regionale n. 34 del 2018 la Regione del Veneto ha introdotto la figura del “Maestro Artigiano”, ideata per valorizzare il ruolo dell’artigiano come soggetto portatore di un patrimonio di conoscenze ed esperienze da salvaguardare e trasmettere alle future generazioni.

Ora, con Decreto n. 3/2021 del Direttore della Direzione Regionale Industria, Artigianato, Commercio e Servizi, è stata approvata anche la modulistica per la presentazione della domanda.

Tre sono i requisiti fondamentali per accedere alla qualifica di Maestro Artigiano:

  • Almeno 10 anni di attività della impresa/azienda riconosciuta nel settore
  • Capacità manageriali d’impresa
  • Trasmissione delle competenze

Il riconoscimento di questa importante figura non è meramente simbolico: la qualifica potrà essere utilizzata, accanto al nome dell’impresa, sull’insegna e sul logo aziendale. È previsto inoltre, l’inserimento della figura del Maestro Artigiano in un elenco regionale dedicato, nonché l’annotazione di questo prestigioso riconoscimento nell’Albo delle imprese artigiane. Infine, non è da escludere che, così come già accaduto per le imprese iscritte all’Albo regionale dei locali storici, possano in futuro essere previste specifiche agevolazioni di tipo economico.

La domanda può essere inviata alla Regione Veneto in qualsiasi momento (non c’è un termine di scadenza), trasmettendo l’apposito modello con allegati:

  1. curriculum vitae (comprovante le competenze professionali e formative indicate in domanda);
  2. fotocopia del documento di identità in corso di validità, qualora l’istanza non sia firmata digitalmente;
  3. altra documentazione utile ai fini dell’istruttoria.

Attenzione: la richiesta di iscrizione può essere avanzata soltanto da titolari o legali rappresentanti di impresa artigiana iscritta all’apposita sezione del Registro Imprese della Camera di commercio, quindi, ad esempio:

  • possono presentare domanda i titolari di pasticceria, gelateria, pizzeria per asporto
  • non possono presentare domanda i titolari di bar e ristoranti

Link alla pagina web della Regione Veneto dedicata all’iniziativa.

Gli uffici APPE (tel. 049.7817222 – email appe@appe.pd.it) sono a disposizione degli associati per eventuali chiarimenti e per la predisposizione e invio della domanda.



Condividi/stampa: