La Regione stanzia 6 milioni di euro per le attività ricettive del Veneto

La Giunta Regionale del Veneto ha recentemente approvato due stanziamenti a favore delle attività ricettive alberghiere (hotel, alberghi), all’aperto (campeggi) e complementari (case vacanze, alloggi turistici, b&b, affittacamere, residence, ecc.) per un totale di 6 milioni di euro.

Si fornisce di seguito un breve estratto dei due bandi, rinviando alla lettura degli stessi per gli eventuali approfondimenti.

 

Contributi per investimenti innovativi in ambito digitale

Importo stanziato: 3 milioni di euro.
Destinatari: attività ricettive ubicate in comuni aderente alle OGD (Organismi di Gestione di Destinazione) -> consulta l’elenco dei comuni
Spese agevolabili: hardware/software per videoconferenze, sistemi e soluzioni per lo smartworking e il telelavoro, sistemi di pagamento mobile e/o via Internet, connettività a banda ultra larga, aggiornamento del sito web della struttura, interventi di assistenza tecnica per l’utilizzo dei software.
Le spese devono essere sostenute dal 1° marzo 2020 e fino alla data di conclusione del piano degli interventi.
Ammontare del contributo: 100% della spesa ammissibile, con un minimo di 2.000 euro e un massimo di 6.000 euro.
Invio delle domande: dal 20 ottobre 2020.

Scarica il bando

 

Contributi per interventi di adeguamento alle disposizioni “anti-Covid”

Importo stanziato: 3 milioni di euro.
Destinatari: attività ricettive ubicate in comuni aderente alle OGD (Organismi di Gestione di Destinazione) -> consulta l’elenco dei comuni
Spese agevolabili: macchinari e dotazioni per sanificazione e igienizzazione (es. lampade UV, macchine ad ozono, termorilevatori), interventi da parte di ditte specializzate per attività di pulizia e sanificazione, distanziatori e strumenti di protezione per offerta ristorativa, dotazioni e presidi medico-sanitari e di primo soccorso, materiali di igienizzazione e dispositivi di protezione individuali per personale e clienti.
Le spese devono essere sostenute dal 1° marzo 2020 ed entro al 120° giorno dalla data di pubblicazione del decreto di approvazione della graduatoria definitiva dei beneficiari.
Ammontare del contributo: 70% della spesa ammissibile, con un minimo di 5.000 euro e un massimo di 20.000 euro.
Invio delle domande: dal 13 ottobre 2020.

Scarica il bando

 

Per maggiori informazioni sui due bandi e per l’eventuale predisposizione e invio delle domande di contributo è possibile contattare la Segreteria APPE (tel. 049.7817222 – email appe@appe.pd.it)



Condividi/stampa: