Corona Virus, mobilità garantita per motivi di lavoro (con autocertificazione)

Last modified date

Tra le disposizioni di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, vi è anche quella relativa alla limitazione degli spostamenti ai soli motivi:

  • di comprovate esigenze lavorative
  • di necessità
  • di salute.

Dopo alcune richieste di chiarimenti, è stato chiarito che la normale attività lavorativa è motivo sufficiente di giustificato spostamento, sia nell’ambito delle province “a contenimento rafforzato” (tra cui la provincia di Padova) che nelle direttrici da e verso tali zone.

È tuttavia necessario munirsi di “elementi documentali”, vale a dire un documento scritto che attesti uno dei tre motivi, sopra indicati, di spostamento. Tale documento, può anche consistere in un’autocertificazione, che potrà peraltro anche essere resa seduta stante attraverso la compilazione dei moduli appositamente predisposti in dotazione agli operatori delle Forze di polizia.

Ad ogni buon conto, si allega il fac-simile di modulo AGGIORNATO DOPO IL DPCM DEL 9/3/2020 predisposto dal Ministero.



Condividi/stampa: