Corona virus, BCC Patavina a fianco di famiglie e imprese

Last modified date

BCC Patavina ha recentemente proposto un’iniziativa a supporto di famiglie e imprese, colpite dalla crisi economica derivante dal fenomeno di epidemia da “Corona virus”.

In particolare, per imprese e famiglie di tutto il Veneto è prevista una moratoria sui finanziamenti da 3 a 6 mesi, previa autocertificazione e valutazione dei danni subiti (per quanto riguarda le aziende) e qualora il datore di lavoro non potesse ricorrere ai benefici degli ammortizzatori sociali (per i privati).

A questo, si aggiunge la possibilità (sia per i privati che per le imprese) di accedere a finanziamento agevolato al tasso fisso dello 0,5% (per i soci della Banca) e del 0,95% (per la restante clientela) con preammortamento di 6 mesi e durata fino a 36 mesi, senza spese di istruttoria né di incasso rata.

L’importo massimo erogabile è di 30mila euro per le partite Iva e di 10mila euro per le persone fisiche.

Attenzione: la domanda di sospensione dei finanziamenti o di erogazione di nuovo prestito va fatta entro il 31 marzo 2020.

Per maggiori informazioni è sufficiente contattare gli sportelli di BCC Patavina sul territorio.



Condividi/stampa: