Corona Virus, approvata la “moratoria dei mutui”

Last modified date

Con la firma di uno specifico “addendum” all’Accordo per il credito 2019, siglato tra ABI (Associazione Bancaria Italiana) e le principali associazioni categoria, è stata prevista la sospensione dei pagamenti della “quota capitale” dei finanziamenti in essere al 31 gennaio 2020, erogati in favore delle micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “COVID-19”.
Oltre alla sospensione della “quota capitale” (rimane pertanto da pagare soltanto la “quota interesse”) è prevista la possibilità di concedere, da parte della banca, un allungamento della scadenza dei finanziamenti.
Si ricorda che la possibilità di “sospensione” delle rate non è automatica, ma soggetta a procedura di valutazione da parte dell’istituto di credito.
L’addendum prevede che è opportuno che le banche, al fine di assicurare massima tempestività nella risposta, accelerino le procedure di istruttoria, anche riducendo significativamente i termini generali previsti e che, ove possibile, offrano condizioni migliorative, al fine di andare incontro alle esigenze delle imprese richiedenti.

Approfondisci sul sito web dell’Associazione Bancaria Italiana

Scarica il modulo di domanda

Elenco delle banche aderenti alla moratoria



Condividi/stampa: