Contratto di lavoro dei pubblici esercizi: a febbraio scatta la terza tranche di aumento retributivo

Last modified date

L’8 febbraio 2018 FIPE, assieme alle altre associazioni di rappresentanza dei pubblici esercizi, della ristorazione collettiva e commerciale e turismo, ha siglato con i sindacati CGIL, CISL e UIL il nuovo Contratto collettivo, specifico per la categoria..

Il CCNL decorre dal 1° gennaio 2018 e avrà validità fino al 31 dicembre 2021.

Con il rinnovo contrattuale è stato concordato un aumento complessivo, relativo al periodo 2018-2021, pari, per i lavoratori inquadrati al quarto livello, a 100 euro. L’aumento è da corrispondere in 5 tranche, di cui la prima è già scattata con la retribuzione di gennaio 2018, la seconda a gennaio 2019,  mentre le prossime scadenze sono febbraio 2020, marzo 2021 e dicembre 2021.

Si riporta di seguito la tabella retributiva, comprensiva di paga base e contingenza, valevole dal 1° febbraio 2020 e fino al 28 febbraio 2021.

 

Pubblici esercizi e stabilimenti balneari di categoria lusso, I e II

FEBBRAIO 2020 Periodo 01/02/2020 – 28/02/2021
Livello paga base contingenza totale 3° Elemento Prov.le
Qa 1.648,93 542,70 2.191,63 1,11
Qb 1.489,01 537,59 2.026,60 0,93
1 1.348,99 536,71 1.885,70 0,93
2 1.189,09 531,59 1.720,68 4,72
3 1.092,67 528,26 1.620,93 0,74
4 1.002,75 524,94 1.527,69 1,42 (*)
5 908,26 522,37 1.430,63 4,13 (*)
6s 853,71 520,64 1.374,35 5,97
6 833,86 520,51 1.354,37 5,97
7 748,57 518,45 1.267,02 4,86

(*) alle qualifiche con l’asterisco spetta, dall’1/1/1975, una quota ad personam in aggiunta alla retribuzione mensile

  • segretario IV livello euro 3,30
  • pizzaiolo IV livello euro 2,71
  • allestitore catering V livello euro 2,71

 

Pubblici esercizi e stabilimenti balneari aziende minori di III e IV categoria

 

FEBBRAIO 2020 Periodo 01/02/2020 – 28/02/2021
Livello Paga base paga base ridotta contingenza totale riduzione 3° Elemento Prov.le
Qa 1.648,93 1.643,25 542,19 2.185,44 5,68 1,11
Qb 1.489,01 1.483,85 537,12 2.020,97 5,16 0,93
1 1.348,99 1.343,83 536,24 1.880,07 5,16 0,93
2 1.189,09 1.184,70 531,20 1.715,90 4,39 4,72
3 1.092,67 1.088,80 527,91 1.616,71 3,87 0,74
4 1.002,75 999,39 524,64 1.524,03 3,36 1,42 (*)
5 908,26 905,16 522,09 1.427,25 3,10 4,13 (*)
6s 853,71 850,87 520,38 1.371,25 2,84 5,97
6 833,86 831,02 520,25 1.351,27 2,84 5,97
7 748,57 745,99 518,22 1.264,21 2,58 4,86

(*) alle qualifiche con l’asterisco spetta, dall’1/1/1975, una quota ad personam in aggiunta alla retribuzione mensile

  • segretario IV livello euro 3,30
  • pizzaiolo IV livello euro 2,71
  • allestitore catering V livello euro 2,71

 

 Indennità funzione quadri (dall’1/1/2009)

  • Quadro A: valore mensile euro 75,00
  • Quadro B: valore mensile euro 70,00

 

Valore del vitto

Com’è noto, gli esercizi della ristorazione devono provvedere per i propri dipendenti i pasti giornalieri, operando una trattenuta al lavoratore secondo gli importi stabiliti nel CCNL. Il valore da trattenere, a partire dal 1° gennaio 2020, è pari a euro 1,45 a pasto.

 

Refezione

Tutti gli esercizi che vendono caffè o bevande calde hanno l’obbligo di somministrare al personale che presta servizio durante la mattinata almeno una refezione di caffè, latte e brioche e una consumazione analoga nel pomeriggio. Detta refezione non va calcolata a nessun effetto contrattuale.

 

Lavoratori extra e di surroga

È ammessa l’assunzione diretta di manodopera, per una durata non superiore a tre giorni, in occasione di “speciali servizi”: banqueting, meeting, convegni, fiere, congressi, manifestazioni, presenza di gruppi, prestazioni rese in occasione dei fine settimana. Ai fini dell’impiego di detto personale, dovrà essere comunque data precedenza ai lavoratori non occupati. La retribuzione del personale extra e di surroga è determinata negli importi riportati nella seguente tabella, che sono omnicomprensivi e lordi.

FEBBRAIO 2020  Periodo 01/02/2020 – 28/02/2020
Livello Pagabase Compenso orario omnicomprensivo lordo
4 14,38
5 13,69
6s 13,10
6 12,94
7 12,11

Si ricorda che le prossime modifiche alle tabelle retributive “scatteranno” a partire da marzo 2021.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio amministrazione del personale dell’APPE al tel. 0497817233 – email paghe@appeservice.it



Condividi/stampa: