Contratto di lavoro dei pubblici esercizi: a dicembre scatta l’ultima tranche di aumento retributivo



Ultima modifica

In breve

L’8 febbraio 2018 FIPE, assieme alle altre associazioni di rappresentanza dei pubblici esercizi, della ristorazione collettiva e commerciale e turismo, ha siglato con i sindacati CGIL, CISL e UIL il Contratto collettivo, specifico per la categoria. Il CCNL decorre dal...


L’8 febbraio 2018 FIPE, assieme alle altre associazioni di rappresentanza dei pubblici esercizi, della ristorazione collettiva e commerciale e turismo, ha siglato con i sindacati CGIL, CISL e UIL il Contratto collettivo, specifico per la categoria.

Il CCNL decorre dal 1° gennaio 2018 e ha validità fino al 31 dicembre 2021: sono già state avviate le procedure per il suo rinnovo anche se si presume che le stesse, in considerazione del periodo di particolari difficoltà che stanno attraversando le imprese, potranno essere lunghe e complicate.

Con il rinnovo contrattuale è stato concordato un aumento complessivo, relativo al periodo 2018-2021, pari, per i lavoratori inquadrati al quarto livello, a 100 euro. L’aumento è da corrispondere in 5 tranche, di cui la prima è già scattata con la retribuzione di gennaio 2018, la seconda a gennaio 2019,  la terza a febbraio 2020 e la quarta a marzo 2021. Ora, con la retribuzione di dicembre 2021, va erogata la quinta e ultima tranche di aumento.

Si riporta di seguito la tabella retributiva, comprensiva di paga base e contingenza, valevole dal 1° dicembre 2021.

 

Pubblici esercizi e stabilimenti balneari di categoria lusso, I e II

DICEMBRE 2021
Livello paga base contingenza totale 3° Elemento Prov.le
Qa 1.706,49 542,70 2.249,19 1,11
Qb 1.540,98 537,59 2.078,57 0,93
1 1.396,08 536,71 1.932,79 0,93
2 1.230,60 531,59 1.762,19 4,72
3 1.130,81 528,26 1.659,07 0,74
4 1.037,75 524,94 1.562,69 1,42 (*)
5 939,97 522,37 1.462,34 4,13 (*)
6s 883,51 520,64 1.404,15 5,97
6 862,96 520,51 1.383,47 5,97
7 774,70 518,45 1.293,15 4,86

(*) alle qualifiche con l’asterisco spetta, dall’1/1/1975, una quota ad personam in aggiunta alla retribuzione mensile

  • segretario IV livello euro 3,30
  • pizzaiolo IV livello euro 2,71
  • allestitore catering V livello euro 2,71

 

Pubblici esercizi e stabilimenti balneari aziende minori di III e IV categoria

 

FEBBRAIO 2020 Periodo 01/02/2020 – 28/02/2021
Livello Paga base paga base ridotta contingenza totale riduzione 3° Elemento Prov.le
Qa 1.706,49 1.700,81 542,19 2.243,00 5,68 1,11
Qb 1.540,98 1.535,82 537,12 2.072,94 5,16 0,93
1 1.396,08 1.390,92 536,24 1.927,16 5,16 0,93
2 1.230,60 1.226,21 531,20 1.757,41 4,39 4,72
3 1.130,81 1.126,94 527,91 1.654,85 3,87 0,74
4 1.037,75 1034,39 524,64 1.559,03 3,36 1,42 (*)
5 939,97 936,87 522,09 1.458,96 3,10 4,13 (*)
6s 883,51 880,67 520,38 1.401,05 2,84 5,97
6 862,96 860,12 520,25 1.380,37 2,84 5,97
7 774,70 772,12 518,22 1.290,34 2,58 4,86

(*) alle qualifiche con l’asterisco spetta, dall’1/1/1975, una quota ad personam in aggiunta alla retribuzione mensile

  • segretario IV livello euro 3,30
  • pizzaiolo IV livello euro 2,71
  • allestitore catering V livello euro 2,71

 

 Indennità funzione quadri (dall’1/1/2009)

  • Quadro A: valore mensile euro 75,00
  • Quadro B: valore mensile euro 70,00

 

Valore del vitto

Com’è noto, gli esercizi della ristorazione devono provvedere per i propri dipendenti i pasti giornalieri, operando una trattenuta al lavoratore secondo gli importi stabiliti nel CCNL. Il valore da trattenere, a partire dal 1° gennaio 2020, è pari a euro 1,45 a pasto.

 

Refezione

Tutti gli esercizi che vendono caffè o bevande calde hanno l’obbligo di somministrare al personale che presta servizio durante la mattinata almeno una refezione di caffè, latte e brioche e una consumazione analoga nel pomeriggio. Detta refezione non va calcolata a nessun effetto contrattuale.

 

Lavoratori extra e di surroga

È ammessa l’assunzione diretta di manodopera, per una durata non superiore a tre giorni, in occasione di “speciali servizi”: banqueting, meeting, convegni, fiere, congressi, manifestazioni, presenza di gruppi, prestazioni rese in occasione dei fine settimana. Ai fini dell’impiego di detto personale, dovrà essere comunque data precedenza ai lavoratori non occupati. La retribuzione del personale extra e di surroga è determinata negli importi riportati nella seguente tabella, che sono omnicomprensivi e lordi.

DICEMBRE 2021
Livello Paga base Compenso orario omnicomprensivo lordo
4 14,88
5 14,16
6s 13,56
6 13,39
7 12,53

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio amministrazione del personale dell’APPE al tel. 0497817233 – email paghe@appeservice.it



Condividi/stampa: