PKUisine, la cucina “PKU-friendly”



Last modified date

In breve

FIPE, da sempre attenta allo stretto legame tra cibo e salute e tra educazione alimentare e pasto fuori casa, ha voluto sostenere e patrocinare l’iniziativa “PKUisine – la cucina PKU friendly”, ideata da PIAM Farmaceutici, che ha lo scopo di promuovere i locali dove le persone con PKU possano consumare un pasto in tutta tranquillità, certi di trovare una proposta culinaria adatta alle loro esigenze scoprendo la gioia di mangiare fuori casa.

...

Si tratta di un progetto ideato per sostenere chi è affetto da fenilchetonuria (PKU), una malattia metabolica rara che si manifesta dalla nascita e che nel nostro Paese colpisce circa 1 neonato su 3mila. Sotto il profilo statistico l’incidenza è piuttosto bassa ma le persone affette da questa malattia devono seguire una dieta specifica, quasi completamente aproteica, per tutta la vita. Una condizione che impatta sul desiderio di socialità nell’età adulta poiché può rendere problematico anche un gesto comune come andare al ristorante.

FIPE ha voluto raccogliere l’invito a sensibilizzare il mondo della ristorazione verso questa patologia lasciando poi a ciascun ristorante la libertà di scegliere se entrare a far parte della rete di ristoranti “PKU friendly” per promuovere anche una dieta adatta a questi clienti “speciali”.

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al sito del progetto o scaricare la nota informativa.

Contatti

Per ulteriori approfondimenti o manifestare l’intenzione di aderire alla rete di esercizi “PKU friendly” è sufficiente scrivere a fulvia.piccininno@fipe.it



Condividi/stampa: