L’importanza della conoscenza del primo soccorso



In breve

È recente la notizia di un esercente che, applicando le tecniche apprese durante il corso di primo soccorso, ha salvato la vita a un cliente, confermando l’importanza della conoscenza del primo soccorso: cosa fare (e non fare) in caso di emergenza. Scarica la locandina da appendere nel locale.

...

È noto che i pubblici esercizi sono attività frequentate quotidianamente da migliaia di consumatori: proprio per questo è importante saper affrontare le eventuali emergenze che, statisticamente, possono presentarsi più facilmente all’interno di un bar o di un ristorante, piuttosto che, ad esempio, in un negozio di scarpe.

Peraltro, la formazione in materia di primo soccorso è obbligatoria ai sensi della normativa in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro: è previsto un corso di 12 ore, con rinnovo ogni 3 anni (lezione di 4 ore).

Al di là della formazione obbligatoria, è importante avere sotto mano un “vademecum pratico” su come comportarsi nel caso in cui una persona stia soffocando a causa di un boccone che ostruisce le vie respiratorie: per questo, a suo tempo (anno 2017) APPE aveva predisposto un utile cartello, da appendere da qualche parte nel locale, che funga da “promemoria”.

Il cartello, redatto grazie alla consulenza tecnica della d.ssa Federica Stella e all’abilità artistica della sig.ra Iolanda Cremesini, si può scaricare dal link a fondo articolo.

Per quanto riguarda i corsi di formazione di primo soccorso, è possibile pre-iscriversi al prossimo corso inviando un’email all’ufficio formazione APPE (formazione@appe.pd.it) o contattando la Segreteria al tel. 049.7817222.

Documenti da scaricare

Cartello informativo sulla “Manovra di Heimlich”



Condividi/stampa: