Due interessanti opportunità di gestione di locali a Padova e provincia



In breve

Pubblichiamo due interessanti opportunità di gestione di locali: la prima è il punto bar-ristorazione all’interno di una storica realtà sportiva padovana, la seconda relativa alle casette collocate nel parco urbano termale di Abano Terme.

...

Gli impianti sportivi a Padova

Il punto bar-ristorante è collocato nell’ambito della club house di una nota realtà sportiva padovana ed è aperto tutti i giorni della settimana, dalle ore 9 alle ore 24 (orario ridotto in inverno).

La struttura è già dotata di tutte le attrezzature e arredi necessari alla prosecuzione dell’attività di somministrazione. Le dimensioni della struttura richiedono la presenza ordinaria di n. 2 persone, con integrazione nelle serate più affollate, ad esempio attraverso il ricorso a dipendenti “a chiamata”. Il contratto di gestione è pluriennale e consente di avere un orizzonte imprenditoriale sufficiente per lavorare in serenità.

Le attività si concentrano maggiormente durante la stagione estiva e la gestione potrebbe essere interessante, ad esempio, per un titolare di pubblico esercizio che, essendo privo di plateatico, d’estate lavora in modo ridotto.

In caso di interesse è possibile contattare direttamente il Segretario APPE, Filippo Segato, al tel. 049.7817222.

Le casette del parco urbano termale di Abano Terme

Il Comune di Abano Terme intende individuare uno o più soggetti organizzatori per la realizzazione di mercatini a tema nel Parco Urbano Termale mediante l’utilizzo delle casette in legno durante i venerdì, sabato, domenica dell’anno 2024 (a far data dal 15.03.2024), a scelta dell’operatore e nei periodi specifici individuati dall’Amministrazione Comunale.

Per ogni mercatino verrà affidata all’organizzatore affidatario la gestione di n. 20 casette in legno da assegnare a commercianti, produttori, opere del proprio ingegno, artigiani aventi titolo delle quali n. 4 casette in legno dovranno essere assegnate:
1- in via principale alle Associazioni del Comune di Abano Terme;
2- in via subordinata ad altri soggetti del Comune di Abano Terme aventi titolo;
3- a commercianti, produttori, opere del proprio ingegno, artigiani eventi titolo, nel caso di mancata partecipazione dei soggetti indicati ai punti 1 e 2.

Gli organizzatori assegnatari dovranno occuparsi dell’organizzazione, della gestione e della promozione del mercatino.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando predisposto dal Comune di Abano Terme.



Condividi/stampa: