Costi energetici da esporre in vetrina, ecco come e perché farlo



Last modified date

In breve

“Bollette in vetrina” è la campagna nazionale, lanciata da FIPE, che serve a dare evidenza alla drammatica situazione che stanno vivendo bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e tutti i pubblici esercizi, a causa della vera e propria “esplosione” dei costi degli ultimi mesi.

...

Dopo Firenze, Roma, Milano e tantissime altre città italiane, anche a Padova i pubblici esercizi devono attivarsi per sollevare l’attenzione di opinione pubblica e politica sul tema dello spropositato aumento dei costi delle forniture energetiche.

L’iniziativa individuata dalla FIPE, soprannominata “Bollette in vetrina”, consiste nell’esporre un cartello, all’ingresso o all’interno del proprio locale, dove riportare il costo dell’energia elettrica di luglio 2021 e quello di luglio 2022. Balzerà subito all’occhio, quindi, l’aumento vertiginoso (fino al triplo e anche oltre) del costo che l’esercente ha dovuto subire. Aumento che, peraltro, giunge dopo due anni e mezzo di difficoltà dovute alle limitazioni da Covid.

La pubblicazione dei costi renderà anche più comprensibile ai consumatori un eventuale aumento di prezzi che l’esercente dovesse decidere di applicare (aumento più che giustificato, in ragione dei maggiori costi che, da diversi mesi, le imprese stanno sopportando).

APPE auspica che tutti gli esercenti decidano di stampare, compilare ed esporre il cartello, che si può scaricare dal link a fondo pagina: a fronte di un impegno minimo, la categoria può risultare compatta e unita nella legittima difesa del settore.

Comunicazione social

Gli esercenti, dopo aver esposto il cartello, sono invitati a fotografarlo e inviare la foto via WhatsApp al n. 334.6606122. APPE potrà così realizzare un’efficace campagna di comunicazione, riportando tutte le vetrine che lo espongono.

Ulteriori attività

Il Comitato Direttivo dell’APPE, nella riunione di giovedì 25 agosto, ha deliberato anche ulteriori attività che vedranno protagonisti direttamente gli esercenti: le modalità organizzative saranno comunicate con successivi aggiornamenti.

Documenti da scaricare

Cartello da compilare ed esporre



Condividi/stampa: