Contributi per i pubblici esercizi (e non solo) del Comune di Cittadella

Last modified date

Il Comune di Cittadella, con Determina Dirigenziale del 23/12/2019, ha stanziato un importo di 80 mila euro al fine di dare un sostegno concreto alle attività commerciali (compresi i pubblici esercizi), artigianali e di vendita dei prodotti agricoli che operano nell’ambito del Distretto Urbano del Commercio di Cittadella. Con lo stesso bando vengono incentivate anche le aperture di nuove attività e le azioni a sostegno della promozione, riqualificazione e miglioramento dell’attrattività del centro cittadino.

Le spese ammissibili sono quelle relative a:

  • interventi di ripristino strutturale, abbattimento barriere architettoniche e/o igienico-sanitario;
  • acquisto di beni strumentali o arredi, rifacimento vetrine, sistemazione facciate;
  • strumenti innovativi a sostegno della promozione, riqualificazione e miglioramento dell’attrattività del punto vendita.

Sono ritenute valide e ammissibili le spese sostenute tra il 1° gennaio 2019 e il 30 giugno 2020.

Il contributo del Comune, a fondo perduto, copre il 50% del totale delle spese ammissibili, con un mimino di 500 euro (su un investimento minimo di 1.000 euro) e un massimo di 3.000 euro (su un investimento pari o superiore a 6.000 euro).

Le domande vanno inviate entro il 30/06/2020, compilando l’apposito modulo e inviandolo a mezzo PEC all’indirizzo cittadella.pd@cert.ip-veneto.net

La concessione del contributo avviene fino a esaurimento dei fondi disponibili, seguendo la graduatoria che sarà stilata sulla base di criteri, già stabiliti, per l’assegnazione dei punteggi.

Per maggiori informazioni e per la predisposizione della domanda è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione al tel. 049.7817222 – email appe@appe.pd.it.



Condividi/stampa: