Irpef, Irap ed Inps: acconti in scadenza il 30 novembre 2018

Last modified date

Venerdì 30 novembre scade il termine per versare – in un’unica soluzione – il secondo o unico acconto IRPEF-IRAP dovuto per l’anno 2018, nonché l’eventuale saldo dei contributi INPS calcolati a percentuale sul reddito 2017 qualora superiore al minimale.

Nel caso siano previste dal contribuente rilevanti riduzioni di reddito rispetto all’anno precedente è possibile versare le imposte in acconto facendo un calcolo presunto (attenzione: un’errata presunzione comporta sanzioni).

Per gli Esercenti che tengono la contabilità in APPE si procede nel seguente modo:
• ai contribuenti non titolari di partita Iva (collaboratori e soci di società) verrà inviato il modello “F24” cartaceo affinché provvedano al pagamento presso la banca o la posta; ai contribuenti che vogliono utilizzare eventuali crediti in compensazione si ricorda che l’unica modalità di presentazione degli “F24” è quella telematica;
• agli Esercenti titolari di partita Iva, l’importo delle imposte da pagare verrà addebitato, alla scadenza del 30 novembre, direttamente sul c/c del titolare, seguendo il sistema del modello “F24” telematico, con avviso tramite sms.

Per ulteriori informazioni telefonare all’Ufficio contabilità dell’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi allo 049.7817244.



Condividi/stampa: