I.S.A.: nessun automatismo nei controlli fiscali

Con Risposta al Question Time del 25 settembre 2019, il sottosegretario all’Economia ha chiarito che la presenza di un voto inferiore a 6 riportato nelle pagelle fiscali ISA non comporta in automatico l’attivazione di un controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Il sottosegretario ha inoltre affermato che:

  • le recenti revisioni a cui è stato sottoposto il software per il calcolo ISA hanno interessato solo un ridotto numero di indici, non avendo in ogni caso esito sui calcoli;
  • non sussiste alcun obbligo specifico per i contribuenti e intermediari di modificare i dati precalcolati forniti dall’Agenzia delle Entrate;
  • i contribuenti che dovessero ottenere punteggi inferiori a 6 possono, per migliorare il proprio profilo di affidabilità, verificare la correttezza dei dati dichiarati e procedere alle eventuali correzioni ovvero indicare ulteriori component i positive. In ogni caso è sempre consigliato “fornire elementi esplicativi compilando le apposite “note aggiuntive” presenti nel software di compilazione”.


Condividi/stampa:

Lascia un commento