Grazie a FIPE, SIAE e SCF abbassano le tariffe e prorogano le scadenze di pagamento

Last modified date

La chiusura forzata delle attività ed il grave pregiudizio economico derivante, hanno guidato l’azione di FIPE nella richiesta di riduzione delle tariffe e lo slittamento dei pagamenti.

La Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE) è riuscita a negoziare con SIAE l’ulteriore slittamento al 30 giugno 2021 (dopo aver ottenuto, inizialmente, la proroga dal 28 febbraio al 30 aprile 2021) della scadenza dei termini di pagamento dei diritti d’autore per l’abbonamento relativo alla musica d’ambiente, senza incorrere nelle penali previste (i pubblici esercizi con attività stagionale potranno, invece, provvedere al pagamento dell’abbonamento entro il 31 luglio 2021).

La SIAE, su sollecitazione di FIPE e tenuto conto della ridotta attività dei pubblici esercizi a causa dell’emergenza sanitaria, ha deliberato per l’anno 2021 la riduzione del 15% delle tariffe per musica d’ambiente.

Attenzione: questo sconto va calcolato dopo aver applicato un altro sconto del 25%, che era stato accordato da SIAE a giugno dello scorso anno e che, di conseguenza, non era stato “utilizzato” dagli esercenti, che avevano in gran parte già pagato il rinnovo annuale. L’agevolazione complessiva pertanto si calcola come segue:

  • all’importo ordinario si applica lo “sconto FIPE” (se in regola con la quota associativa per l’anno in corso)
  • a questo importo si applica lo sconto del 25% (se non già utilizzato nel 2020)
  • a tale importo, già scontato, si applica un ulteriore sconto del 15%.

Sempre su sollecitazione della Federazione nazionale, anche SCF (che raccoglie i “diritti connessi” per il tramite della SIAE) ha stabilito per l’anno 2021 la riduzione del 15% delle tariffe. Anche questa riduzione è aggiuntiva rispetto a quella del 25% che spetta agli esercenti che, avendo pagato l’anno scorso per intero l’abbonamento annuale, non avevano potuto beneficiare delle riduzioni tariffarie concordate a giugno del 2020 a seguito del protrarsi dell’emergenza sanitaria. Il tariffario SCF, sul quale saranno calcolate le riduzioni, è consultabile a questo link. SCF, come richiesto da FIPE, ha prorogato al 31 luglio 2021 la scadenza dei termini per il pagamento dell’abbonamento annuale per musica d’ambiente, mentre quella per il pagamento degli abbonamenti stagionali è differita al 31 agosto 2021.

Gli imprenditori di pubblico esercizio hanno più modi per effettuare il pagamento:

  • direttamente presso gli uffici SIAE di Padova o nei vari mandamenti, munendosi del certificato di iscrizione all’APPE/FIPE, da ritirare in Segreteria APPE;
  • tramite bollettino MAV bancario SIAE (attenzione all’importo, da verificare), che dovrebbe arrivare nelle prossime settimane a mezzo PEC, munendosi comunque del certificato di iscrizione APPE/FIPE;
  • con carta di credito tramite portale SIAE (in tal caso, il certificato va scansionato e allegato alla pratica).

Gli esercenti che hanno l’esercizio entro i “confini” della SIAE di Padova possono inoltre utilizzare il servizio della Segreteria APPE che riscuote l’importo e poi lo versa alla SIAE per conto dell’esercente, facendogli risparmiare tempo e code.

Per ulteriori informazioni e per il calcolo degli sconti, la Segreteria APPE è come al solito a disposizione degli associati (email appe@appe.pd.it – tel. 049.7817222).



Condividi/stampa: