Contributi a fondo perduto per l’innovazione

La Regione Veneto, con delibera di Giunta Regionale n. 1966 del 23/12/2019, ha stanziato un importo di 3 milioni di euro al fine di incentivare l’innovazione delle imprese.

Le spese ammissibili sono quelle relative a

  • innovazione tecnologica (nella fase di concetto, di progettazione e sperimentazione nonché nell’assistenza nella gestione della proprietà intellettuale);
  • innovazione strategica (introduzione di nuovi prodotti o servizi, implementazione nuovo modello di business);
  • innovazione organizzativa (up-grading organizzativo, efficientamento produttivo, processi di innovazione aziendale, temporary management)

Sono ritenute valide e ammissibili le spese per i servizi di consulenza e di sostegno all’innovazione direttamente imputabili a uno o più degli interventi sopra riportati.

Le spese devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda e concluse entro 12 mesi dalla pubblicazione della graduatoria delle domande ammesse a contributo.

Il contributo della Regione, a fondo perduto, copre il 30% o 40% del totale delle spese ammissibili, sulla base della tipologia di intervento effettuato.

Le domande vanno inviate in tre distinti momenti (sono definiti “sportelli”) tramite il sistema telematico predisposto dalla Regione:
1° sportello: dal 17 febbraio al 11 marzo 2020
2° sportello: dal 5 maggio al 25 giugno 2020
3° sportello: dal 1° dicembre 2020 al 11 febbraio 2021

La concessione del contributo avviene secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domante, purché ovviamente siano rispettati tutti i requisiti previsti dal bando e sia raggiunto un punteggio minimo di 7 punti, sulla base di criteri già stabiliti.

Entro 90 giorni dal termine di presentazione delle domande, verrà stilata la graduatoria dei progetti ammessi a contributo.

Scarica il Dgr_1966_19_AllegatoA_410689_1

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina della Regione Veneto con il Bando e relativi allegati, oppure contattare la Segreteria dell’Associazione al tel. 049.7817222 – email appe@appe.pd.it



Condividi/stampa: