Comunicazione periodica utilizzo lavoratori somministrati (ex interinali) entro l’1 febbraio 2021

I datori di lavoro che hanno impiegato, nel corso dell’anno 2020, lavoratori con contratto di somministrazione (ex interinali) devono comunicare, entro l’1 febbraio 2021 (in quanto il 31 gennaio è domenica), agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale:

  • il numero dei contratti di somministrazione conclusi;
  • la loro durata;
  • il numero e la qualifica dei lavoratori impiegati.

Il mancato o il non corretto assolvimento dell’obbligo entro l’1 febbraio determina l’applicazione della sanzione amministrativa da euro 250,00 a euro 1.250,00 ai sensi dell’art. 40 del Decreto Legislativo n. 81/2015.

Gli esercenti che abbiano fatto ricorso a lavoratori somministrati nel 2020 devono segnalarlo:

  • all’ufficio amministrazione del personale APPE (entro il prossimo 26 gennaio) se si avvalgono dell’apposito servizio associativo
  • oppure al proprio consulente del lavoro

in modo che i dati richiesti dalla normativa possano essere trasmessi in tempo utile (entro l’1 febbraio) alle organizzazioni sindacali.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio paghe APPE (tel. 049.7817233 – email paghe@appeservice.it).



Condividi/stampa: