Certificazione della pazientina: prima riunione operativa mercoledì 6 marzo



Last modified date

In breve

Tutte le attività che producono la pazientina (pasticcerie, ristoranti, ecc.) sono invitate a partecipare alla prima riunione operativa sul percorso di certificazione e tutela del prodotto dolciario tipico padovano: appuntamento in APPE mercoledì 6 marzo alle ore 20.30.

...

Come forse sarà noto, APPE ha avviato un percorso di tutela e riconoscimento del prodotto dolciario denominato “pazientina”, le cui origini risalgono al ‘600 e sono riconducibili alla tradizione gastronomica padovana.

Il percorso dovrebbe auspicabilmente sfociare nell’ottenimento di un marchio di tutela (IGP o STG) di livello europeo, che permetterà di utilizzare il nome soltanto a fronte del rispetto della ricetta tradizionale riconosciuta.

Il marchio è importante, oltre che per tutelare il processo produttivo, anche per incrementare la conoscenza del dolce, a livello locale e nazionale, al fine di aumentarne le vendite e il valore riconosciuto da parte del consumatore.

Per dare avvio alla fase operativa dell’iniziativa, è convocata una riunione di tutte le attività (pasticcerie, ristoranti, ecc.) che attualmente producono la pazientina: dall’analisi delle varie modalità di produzione e ricette potrà scaturire un utile confronto, al fine di definire una ricetta condivisa. Sarà anche possibile creare, eventualmente, un gruppo di lavoro ristretto per definire i dettagli produttivi.

L’appuntamento è fissato per mercoledì 6 marzo alle ore 20.30 presso la sede APPE di Padova, via Savelli 28. Oltre al titolare dell’impresa, è invitato a partecipare anche il pasticcere-capo (qualora le due figure non coincidano).

Attenzione: in questa prima fase sono coinvolte solo le attività che già attualmente producono la pazientina. Per le attività interessate ad aderire al progetto di tutela e promozione del dolce, saranno organizzati appositi incontri informativi e formativi nelle prossime settimane.

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni è sufficiente contattare la Segreteria dell’Associazione (tel. 049.7817222 – email appe@appe.pd.it)



Condividi/stampa:

1 Response