Addio alle monetine da 1 e 2 cent: dal 1° gennaio i prezzi vanno arrotondati

Tra le novità introdotte dalla cosiddetta “manovrina” (legge n. 96/2017), vi è anche la sospensione, dal 1° gennaio 2018, del conio (produzione) delle monete da 1 e 2 centesimi.

A partire da tale data, quando un pagamento viene effettuato integralmente in contanti, l’importo è arrotondato, per eccesso o per difetto, al multiplo di cinque centesimi più vicino.

Resta comunque valido il corso legale delle monete da 1 e 2 centesimi che possono essere utilizzate per effettuare i pagamenti.

Al Garante per la sorveglianza dei prezzi è affidato il compito di verificare l’impatto delle nuove disposizioni sulle dinamiche dalla variazione dei prezzi di beni e servizi.



Condividi/stampa:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment