Giovedì, 23 Maggio 2019 11:45

Contributi a fondo perduto per le imprese che si aggregano

Vota questo articolo
(4 Voti)

È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto (BUR) n. 50 del 17/5/2019 la delibera di Giunta Regionale n. 623 del 14/5/2019, che contiene il bando per l'erogazione di contributi alle imprese "aggregate" del settore commercio, compresi anche i pubblici esercizi quali bar e ristoranti.

La finalità del contributo regionale (per il quale è stato stanziato un importo di 5 milioni di euro) è quella di accrescere la competitività delle imprese commerciali, l'innovazione dei sistemi di offerta commerciale, la valorizzazione e promozione delle eccellenze commerciali, enogastronomiche e storiche locali.

Il "partenariato" deve coinvolgere almeno tre imprese e dovrà essere mantenuto fino al triennio successivo all'erogazione del contributo. L'aggregazione tra imprese, che deve avere la finalità di sviluppare una strategia condivisa di valorizzazione integrata dell'offerta commerciale, deve essere formalizzata tramite la sottoscrizione di un apposito modulo. L'adesione al partenariato, per le imprese che si aggregano, non comporta vincoli o impegni ulteriori rispetto a quelli previsti dal progetto che si presenta per ottenere il contributo. Sempre nel medesimo modulo, si deve individuare un'impresa "capofila" che terrà i rapporti con la Regione (invio della domanda, rendicontazione, ecc.).

L'agevolazione consiste nell'erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa ammissibile, con un limite minimo di spesa pari a 10.000 euro per ogni azienda "aggregata" e un limite massimo complessivo di contributo pari a 150.000 euro (su una spesa complessiva pari o superiore a 300.000 euro).

Le spese ammissibili riguardano:

  • macchinari, attrezzature, hardware e software (esempio: insegne, illuminazione esterna, dehors, arredi interni ed esterni, sistemi anti-intrusione, videosorveglianza, impiantistica multimediale, sistemi di comande digitali, web marketing, vetrine online per e-commerce, ecc.);
  • cicli, ciclomotori e motocicli elettrici collegati all'attività esercitata (esempio per consegne a domicilio);
  • assistenza tecnico-specialistica.

Le spese devono essere sostenute (pagate) successivamente all'invio della domanda e concluse entro il 30/11/2020.
Non sono ammissibili le spese effettuate anteriormente all'invio della domanda, le spese pagate con metodi non tracciabili (in contanti, ecc.), le spese di importo singolo inferiore a 200 euro, le spese fatturate da soggetti in "cointeressenza" con l'impresa beneficiaria, gli investimenti attuati tramite leasing o noleggio.

Il bando regionale ha una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro e la domanda va presentata esclusivamente online attraverso il Sistema Informativo Unitario (SIU) della Regione Veneto.

La domanda va presentata a partire dal 31/05/2019 e fino al 31/07/2019.

Alle domande pervenute nei tempi e modi previsti, sarà attribuito un punteggio sulla base di criteri già stabiliti, per la formazione della graduatoria ai fini della ripartizione del contributo (la graduatoria sarà pubblicata entro il 28/11/2019).

Si tratta certamente di un bando "innovativo" rispetto a quelli finora pubblicati dalla Regione Veneto, in quanto presuppone l'aggregazione di almeno tre imprese. È importante sottolineare che non è necessario che le tre (o più) imprese siano dello stesso settore: il partenariato potrebbe avvenire, ad esempio, tra un pubblico esercizio, un'attività commerciale all'ingrosso e una al dettaglio che si "mettono insieme" per promuovere determinate modalità di commercio o per riqualificare i loro esercizi. Le possibilità sono sicuramente molteplici e costituiscono una "sfida" per gli imprenditori, che devono essere in grado di cogliere l'interessante opportunità.

L'APPE è a disposizione degli associati per fornire le informazioni di dettaglio e per l'assistenza nella compilazione della pratica: per maggiori informazioni è sufficiente contattare la Segreteria dell'Associazione al tel. 0497817222 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 687 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE