Giovedì, 16 Maggio 2019 07:13

POS a "costo zero" grazie alla convenzione FIPE - Intesa San Paolo

Vota questo articolo
(2 Voti)

La FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi ha recentemente stipulato una convezione con il gruppo bancario Intesa San Paolo (che in provincia di Padova accorpa le filiali delle ex Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza).

La convenzione riguarda tre proposte che possono interessare le imprese di pubblico esercizio:

  • apertura di nuovi conti correnti
  • agevolazioni nei micropagamenti POS
  • finanziamenti dedicati.

Uno degli aspetti sicuramente più interessanti contenuti nella convenzione è la possibilità di accettare i micro-pagamenti (fino a un importo di 15 euro) a costo zero. Le commissioni applicate, infatti, vengono integralmente rimborsate ogni trimestre da parte della banca (rimane comunque un canone mensile per il noleggio del POS, variabile in base al tipo di apparecchio che si desidera utilizzare).

È importante sottolineare che le tre proposte sono indipendenti tra loro: così, ad esempio, l'esercente che è già cliente di Intesa San Paolo può farsi applicare le nuove condizioni sul POS senza dover aprire nuovi conti correnti.

Si riporta nel documento allegato un estratto delle condizioni fissate nella convenzione.

Letto 347 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE