Venerdì, 21 Dicembre 2018 13:32

Un 2018 ricco di novità per i soci APPE... in attesa di un anno nuovo ancora migliore!

Vota questo articolo
(2 Voti)

Il 2018 sta ormai andando in archivio e, anche per l'APPE, è il momento di fare un primo "bilancio" di quanto fatto e quanto resta ancora da fare.

Nel corso dell'anno l'Associazione si è impegnata su più fronti: dalla tutela e rappresentanza della categoria, alla formazione professionale, dalle convenzioni e agevolazioni economiche, alle azioni sindacali e promozionali.

Riportiamo un breve estratto di quanto è stato fatto dai dirigenti e dai dipendenti dell'Associazione.

A partire da gennaio sono state stipulate e promosse le nuove convenzioni con Crédit Agricole (POS gratuito), Mondadori Grandi Clienti (abbonamento scontato alla Gazzetta dello Sport e altri quotidiani e periodici), Padova POS (vendita, noleggio e assistenza sui registratori di cassa), AIS (sconto sui corsi sommelier) e Sirman (sconti sull'acquisto di attrezzature da cucina).

A fine gennaio è stato costituito il nuovo Ente Bilaterale Turismo Padova Terme Euganee, di cui APPE è socio fondatore, che ha lo scopo di erogare sussidi e agevolazioni a imprese e lavoratori del settore turistico.

A febbraio è stato organizzato un apprezzato viaggio-studio di due giorni in terra di Toscana, con la presenza del "consulente del gusto" Pier Angelo Barontini.

Sempre a febbraio è iniziato il servizio di assistenza sugli allergeni, con la messa a disposizione gratuita del software per creare la propria "agenda" o "ricettario".

A marzo è stato presentato il nuovo contratto collettivo di lavoro, specifico dei pubblici esercizi, che introduce importanti novità per datori di lavoro e dipendenti.

Nello stesso mese di marzo è stato presentato il nuovo buono pasto "marchiato" APPE-Pellegrini, che ha lo scopo di dare un "segnale di discontinuità" in un settore che vede gli esercenti troppo penalizzati (dell'iniziativa ha parlato anche la nota trasmissione televisiva "Report" di Rai 3).

Ad aprile è stata presentata l'innovativa applicazione per smartphone "call-me app", che consente di semplificare gli adempimenti per la gestione dei lavoratori a chiamata.

Da maggio sono iniziate le innumerevoli riunioni, su tutto il territorio provinciale, sulle tematiche di attualità e, in particolare, gli allergeni, la fatturazione elettronica e la privacy.

A giugno è stata scritta una lettera a tutti i Sindaci dei comuni della provincia di Padova, per sensibilizzarli sul tema delle sagre, anche in forza della deliberazione di Giunta Regionale del 2017 che prevede il calendario annuale delle manifestazioni (previsione disattesa da gran parte delle amministrazioni comunali).

Luglio è stato il mese dell'insediamento del nuovo Consiglio della Camera di Commercio di Padova, dove l'APPE ha mantenuto il seggio in rappresentanza del settore turismo (con la vice Presidente Federica Luni).

Sempre a luglio, è partito il dialogo con l'amministrazione comunale di Padova sull'importante tema della ZTL: da una chiusura totale del centro storico, si è giunti a una decisione più "morbida" (chiusura dalle 8 alle 23.30), ma pur sempre penalizzante. Con il Comune, proprio in queste settimane, si sta ragionando su una "doppia ZTL", con la divisione del centro cittadino in due aree, e sul futuro del parcheggio "Prandina", che si è riusciti a far aprire provvisoriamente per il periodo natalizio.

Con il Comune di Padova, l'APPE ha inoltre collaborato per la predisposizione di due contributi economici molto importanti: quello per la riapertura dei locali chiusi e quello per la messa in sicurezza delle attività. È stato inoltre rivisto il regolamento dei pubblici esercizi del Comune di Padova, con l'importante novità della concessione triennale dei plateatici, introdotta anche grazie all'intervento dell'APPE.

Il periodo estivo è stato purtroppo segnato dalla tragica scomparsa dello storico Segretario Angelo Luni, mancato dopo una breve malattia e salutato sabato 4 agosto da centinaia di colleghi, amici, esercenti e conoscenti, che ne hanno potuto apprezzare, nei tanti anni di appassionata attività, le grandi doti umane e professionali.

In agosto, i locali che sono rimasti aperti (e che l'hanno comunicato all'Associazione), hanno potuto beneficiare della promozione data dall'iniziativa "Chi apre in agosto": l'elenco è stato ampiamente ripreso da media come tv, carta stampata, internet.

A settembre l'APPE ha organizzato la prima edizione del "Festival delle Piazze", una serata in Piazza dei Signori dove la buona musica ha accompagnato la premiazione di Leandro Barsotti per la carriera artistica e professionale. A giovarsi della presenza di centinaia di "spettatori" i bar e ristoranti di piazza dei Signori.

Ottobre è stato il mese di due grandi eventi: la 16^ edizione di Tecnobar&food e la prima edizione del "Padova Pizza Festival" in fiera.
Durante Tecnobar, l'APPE, oltre ad allestire un importante stand promozionale, ha organizzato una serie di convegni, culminati, lunedì 8 ottobre, con quello sulla professione del "gastronomo", che ha visto la presenza del Presidente FIPE dott. Lino Stoppani, oltre ad altri grandi personaggi del mondo della gastronomia e della cultura gastronomica.
Il "Padova Pizza Festival", realizzato in stretta collaborazione con APES (l'associazione dei pizzaioli), ha visto la presenza di 8 pizzerie e 3 microbirrifici padovani, che nelle sere dal 6 al 14 ottobre hanno preparato e servito migliaia di pizze e birre di qualità.

Ottobre è stato anche il mese della formazione professionale: ben due corsi di alto livello sono stati organizzati dall'APPE, con la presenza di apprezzati docenti. Il primo è stato il corso per il personale di sala delle attività di ristorazione, tenuto da Pierluigi Cucchi. Il secondo è stato il corso di cucina vegetale, tenuto dal maestro Simone Salvini.

Novembre, da 15 anni, è il mese dell'oca di San Martino, che quest'anno ha visto la conferma della partecipazione dei ristoranti/trattorie e delle pasticcerie (41 adesioni in totale).

Quelle sopra riportate sono una parte delle iniziative realizzate dall'APPE nel corso del 2018, che si affiancano alle normali attività:

  • di informazione (sono stati inviati n. 12 notiziari cartacei "QuiAPPE", sono state trasmesse n. 25 newsletter, sono stati costantemente aggiornati il sito web e la pagina facebook, è stato utilizzato il canale "Whatsapp" e molto altro ancora);
  • di formazione (sono state realizzate decine di corsi sull'HACCP, sulla sicurezza, sulla prevenzione incendi, sul primo soccorso, ecc., su tutto il territorio provinciale);
  • di assistenza (tenuta contabilità, gestione dipendenti, pratiche amministrative, contratti, avvio nuove attività, subingressi, piani di autocontrollo HACCP, pratiche DVR, ecc.).

Molto è stato fatto, ma molto altro è già in cantiere per il prossimo anno: saranno iniziative utili, attivate sempre a supporto e a sostegno degli esercenti pubblici esercizi (d'altra parte, l'APPE è l'unica Associazione di categoria specifica del settore).
A tutti gli associati, da parte dei dirigenti e dipendenti di APPE e APPE Padova Service Srl, arrivi un augurio di Buone Feste e di uno splendido anno nuovo!

Letto 194 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE