Venerdì, 21 Dicembre 2018 13:21

Senza DVR (Documento Valutazione Rischi) il rapporto di lavoro a tempo determinato si trasforma in indeterminato

Vota questo articolo
(2 Voti)

Il contratto a termine è vietato se il datore non ha effettuato la valutazione dei rischi - e non ha redatto il relativo Documento di Valutazione dei Rischi (D.V.R.) - in applicazione della normativa di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

L'articolo 8 del Decreto Legislativo 81/2008 dispone che la valutazione dei rischi, anche nella scelta delle attrezzature e sostanze o miscele chimiche impiegate, nonché nella sistemazione dei luoghi di lavoro, deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute, compresi quelli connessi alle differenze di genere, all'età, alla provenienza da altri Paesi e <<alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione>>.

Senza DVR il rapporto di lavoro a tempo determinato si trasforma quindi in indeterminato.

Si ricorda che APPE svolge il servizio di assistenza nella redazione del D.V.R. che, comunque, è uno degli adempimenti obbligatori in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro (si aggiunge, ad esempio, la formazione dei lavoratori, la nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, la nomina dell'addetto o degli addetti al primo soccorso, ecc.).

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria APPE allo 0497817222 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 462 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE