Stampa questa pagina
Lunedì, 14 Maggio 2018 06:29

Obbligo di registrazione per gli esercenti che acquistano dal peschereccio

Vota questo articolo
(2 Voti)

Stante l'entrata in vigore del Decreto legislativo n. 231/17 relativo alle informazioni sugli alimenti, con i probabili controlli che ne conseguiranno, si ritiene utile ricordare quali sono gli adempimenti inerenti la commercializzazione dei prodotti ittici previsti dai Regolamenti (CE) 1224/09 e 404/11 del Consiglio.

In merito, le disposizioni di maggiore interesse per i pubblici esercizi concernono:

  • l'art. 59 par. 2 del Reg.(CE) 1224/09 che stabilisce: "L'acquirente di prodotti della pesca messi in prima vendita da un peschereccio è registrato presso le autorità competenti dello Stato membro in cui ha luogo la prima vendita";
  • l'art. 2 del Decreto del MIPAAF del 10 novembre 2011, finalizzato a dare attuazione alle disposizioni di cui al Titolo V del Reg. (CE) 1224/09, che include tra i soggetti destinatari di tali obblighi anche gli operatori che svolgono attività di vendita al dettaglio ivi compresi gli esercizi di ristorazione;
  • l'art. 5 del suddetto Decreto, che prevede le modalità di registrazione al portale "controllo pesca" del Ministero.

In sostanza, al fine di assicurare la tracciabilità, gli operatori che acquistano i prodotti della pesca messi in prima vendita - vale a dire direttamente dal peschereccio - sono tenuti ad effettuare la registrazione secondo le indicazioni sopra riportate.

Inoltre, la circolare del MIPAAF n. 25798/2014, in attuazione della normativa europea e al fine di assicurare un adeguato sistema di tracciabilità, ribadisce ulteriori obblighi a carico degli acquirenti registrati, quali la pesatura del prodotto, la compilazione e la conservazione per tre anni di un apposito registro, la compilazione e la presentazione della nota di vendita.

Il Ministero delle Politiche Agricole ha precisato che la violazione dell'obbligo di registrazione è punita, salvo che il fatto costituisca reato, con il pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria da 750 euro a 4.500 euro.

Gli uffici dell'APPE (Segreteria tel. 049.7817222 -email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.) sono a disposizione degli associati per eventuali informazioni.

Letto 466 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE