Venerdì, 30 Marzo 2018 12:42

Ecco le nuove convenzioni proposte dall'APPE (e altre sono in arrivo...)

Vota questo articolo
(3 Voti)

Gli esercenti che decidono di associarsi all'APPE, l'unica associazione specifica dei pubblici esercizi, hanno molti buoni motivi in più: tanti sono infatti i servizi e le convenzioni che agevolano la vita degli associati.

Aderire all'APPE significa spendere meno di un caffè al giorno (l'importo della quota associativa è di 200 euro annui) per garantirsi un "mondo" di informazioni, assistenza, tutela e convenienza, grazie ai tanti servizi che offre l'Associazione. Chi non ha ancora aderito all'APPE può farlo direttamente online con carta di credito seguendo questo link (si aprirà la pagina "protetta" di Paypal).

Oltre alla conferma di tutte le convenzioni già in essere (SIAE, SCF, energia elettrica, gas metano, assicurazioni, analisi microbiologiche, estintori, ecc.) è stata rinnovata anche la polizza "Assistenza", attivata a tutti gli associati in regola con la quota, che permette di avvalersi gratuitamente, in caso di emergenza, di un idraulico, elettricista, fabbro, falegname o vetraio, semplicemente chiamando il numero verde dedicato. È inoltre confermato l'accesso gratuito al programma online che consente ad ogni esercente di compilare, creare e aggiornare la propria "agenda degli allergeni" in maniera semplice ed efficace, in modo da rispettare la normativa comunitaria.

Da quest'anno sono inoltre operative nuove convenzioni:

  • Mondadori Grandi Clienti, per la fornitura a prezzo scontato di quotidiani e periodici, tra cui La Gazzetta dello Sport e Il Corriere della Sera (fino a 154 euro di risparmio all'anno);
  • Padova POS, per la fornitura e assistenza su registratori e sistemi di cassa;
  • AIS, per la frequenza ai corsi sommellier di primo, secondo e terzo livello con uno sconto del 10%;
  • Credit Agricole, per la formitura del POS a canone azzerato e nessuna commissione per transazioni fino a 10 euro.

Sta inoltre per essere sottoscritta una convenzione con una primaria azienda che produce e distribuisce attrezzature professionali per il mondo dell'Ho.Re.Ca. Tale accordo permetterà agli esercenti di ottenere sostanziosi risparmi nell'acquisto di tali attrezzature.

La quota associativa può essere pagata:

  • con bonifico bancario presso la Cassa di Risparmio del Veneto - IBAN IT84A0622512108100000008523;
  • presso la segreteria provinciale o presso le segreterie e recapiti mandamentali;
  • per gli esercenti con servizio di contabilità e/o paghe, chiedendo che l'importo venga inserito in fattura.
Letto 381 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE