Venerdì, 23 Febbraio 2018 07:32

Invito a tavola con i nostri antenati

Vota questo articolo
(2 Voti)

Mangiare per sopravvivere, mangiare per saziarsi, mangiare per soddisfare il palato. Identificare un cibo come commestibile e inserirlo nella vasta gamma dei prodotti consumabili, aborrirne un altro perché "cattivo da pensare", cioè estraneo alle proprie coordinate culturali: dietro a ciò che si mangia c'è un complesso percorso, la cui storia si sviluppa a partire dalle origini stesse dell'uomo. Spesso, più le culture sono distanti, maggiori sono le differenze nelle scelte alimentari.

Il ciclo di incontri, ad ingresso libero, è promosso dal Museo Archeologico e dalla Società Archeologica Veneta in collaborazione con l'Università di Padova, vede intorno allo stesso tavolo studiosi che hanno fatto della storia dell'alimentazione uno dei loro filoni di ricerca. L'intento è illustrare saperi e tecniche legati alla produzione e alla preparazione dei cibi nel mondo antico, così come alla loro dimensione simbolica, spaziando dalla protostoria veneta al Medioevo, passando per il mondo greco-romano. Non verrà poi tralasciata l'indagine su atteggiamenti alimentari specifici - come l'astinenza permanente o temporanea da taluni cibi - o sul digiuno, pratica di astensione più o meno prolungata, che in età tardoantica si fa via d'unione con il divino.

1 marzo
Angela Ruta Serafini, Soprintendenza Archeologia del Veneto
Il cibo dei Veneti antichi

8 marzo
Paolo Scarpi, Università degli Studi Padova
Dalla carne alla lattuga. Mondo greco ed etica pitagorica

15 marzo
Francesca Veronese, Musei Civici di Padova - Museo Archeologico
Ghiri farciti per cena. Cibi e cucina nel mondo romano

22 marzo
Chiara Cremonesi, Università degli Studi Padova
L'arte del digiuno. Corpi e pratiche alimentari nella tarda antichità

29 marzo
Massimo Montanari, Università di Bologna
Dall'antichità al Medioevo: permanenze e cambiamenti


Maggiori informazioni

 

Informazioni:

Segreteria Museo Archeologico
tel. 049 8204572 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
padovacultura.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 497 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE