Giovedì, 07 Dicembre 2017 09:45

IMU e TASI: pagamento seconda rata entro il 18 dicembre

Vota questo articolo
(1 Vota)
SI ricorda che, entro il prossimo 18 dicembre (essendo il 16 un sabato) è previsto il pagamento della seconda rata della quota IMU e TASI.
 
IMU
 
Cos'è l'Imu?
L'Imu è l'Imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito l'Ici, Imposta comunale sugli immobili.
 
Chi paga?
Sono soggetti passivi dell'Imu:
  • il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree fabbricabili, a qualsiasi uso destinati, compresi quelli strumentali o alla cui produzione e scambio è diretta l'attività dell'impresa;
  • il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie su immobili.
Quando si paga?
I contribuenti devono versare l'imposta, per l'anno in corso, in due rate:
  •  prima rata entro il 16 giugno 2017;
  •  seconda rata entro il 18 dicembre 2017(essendo il 16 un sabato).

E' comunque ammesso il versamento in un'unica soluzione alla prima scadenza.

TASI

Cos'è la Tasi?

La Tasi è il tributo per i servizi indivisibili introdotto dalla legge di stabilità 2014 e successive modifiche e integrazioni.

La legge di stabilità 2016 (legge 208/2015) ha abolito già dallo scorso anno la Tasi sull'abitazione principale e relative pertinenze (ad eccezione di quelle classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9) e sugli immobili ad essa assimilati, quali:

  • abitazioni possedute a titolo di proprietà o usufrutto da anziani e disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente a condizione che l'abitazione non risulti locata e relative pertinenze;
  • una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.

E' stata inoltre abolita la Tasi a carico dell'occupante se l'immobile è da questi adibito ad abitazione principale, ad eccezione degli immobili di categoria A/1, A/8 e A/9.

Chi paga?
Il presupposto impositivo della Tasi è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati e di aree edificabili, come definiti ai fini dell'Imu, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli e delle abitazioni principali (salvo quelle di categoria A/1, A/8 e A/9).
Nel rispetto del principio di responsabilità solidale previsto dall'art. 1 comma 671 L. 27/12/2013 n. 147, nel caso di pluralità di possessori il tributo viene complessivamente determinato tenendo conto delle quote di possesso di ciascun titolare del bene medesimo.
 
Quando si paga?

I contribuenti devono versare l'imposta, per l'anno in corso, in due rate:

  • prima rata entro il 16 giugno 2017;
  • seconda rata entro il 18 dicembre 2017(essendo il 16 un sabato).

E' comunque ammesso il versamento in un'unica soluzione alla prima scadenza.

Letto 85 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE