Venerdì, 30 Giugno 2017 08:23

La "manovra correttiva" taglia le slot

Vota questo articolo
(1 Vota)

Con la pubblicazione (avvenuta in Gazzetta Ufficiale del 23 giugno 2017) della legge n. 96/2017, sono state introdotte importanti novità riguardanti gli apparecchi da divertimento e, in particolare, le cosiddette "new slot" (art. 110, comma 6 lett. a) del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza).

La nuova legge dispone una cospicua riduzione del numero di apparecchi, prevedendone un numero pari a 265.000 alla data del 30 aprile 2018, e la loro completa dismissione per la fine del 2019.

Un decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, da emanare entro il 31 luglio 2017, attuerà tale procedura nei seguenti termini:

  • alla data del 31 dicembre 2017 il numero complessivo dei nulla osta di esercizio non potrà essere superiore a 345.000;
  • alla data del 30 aprile 2018 il numero complessivo dei nulla osta di esercizio non potrà essere superiore a 265.000.

È inoltre previsto che, qualora alle date suddette il numero complessivo dei nulla osta di esercizio risulti superiore a quello indicato, l'Agenzia delle dogane e dei monopoli procederà d'ufficio alla revoca dei nulla osta eccedenti, riferibili a ciascun concessionario, secondo criteri di proporzionalità. La violazione dell'obbligo di dismissione sarà punita con la sanzione amministrativa pecuniaria pari a 10.000 euro per ciascun apparecchio.

L'APPE tornerà sull'argomento non appena ci saranno ulteriori novità.

Letto 689 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE