Martedì, 03 Gennaio 2017 14:24

Speciale "Legge di stabilità" 2017

Vota questo articolo
(1 Vota)

La legge n. 232 dell'11/12/2016, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 21/12/2016, denominata "Legge di stabilità 2017", entrata in vigore il 1° gennaio 2017, introduce importanti novità di rilievo sia a livello fiscale che di altro genere. Si riportano di seguito le principali nuove disposizioni di interesse della categoria.

Pensioni

Nasce la cosiddetta APE (Anticipo Pensionistico) per chi ha versato almeno 20 anni di contributi e decide di ritirarsi dal lavoro 3 anni prima.

Rai

Il canone Rai per uso privato scende da 100 euro a 90 euro.

I.R.I.

È introdotta, in opzione, a decorrere dall'1/1/2017, l'imposta sul reddito d'impresa (I.R.I.) per le imprese individuali e società di persone in contabilità ordinaria, nella misura fissa del 24%. Tale modalità di tassazione è sostitutiva dell'Irpef. Con la precedente legge di stabilità 2016 era stata stabilita la riduzione dell'Ires al 24% a partire dal 1° gennaio 2017.

Detrazioni per ristrutturazioni

Proroga di un anno (fino al 31/12/2017) per l'incentivo del 50% (ristrutturazioni) e del 65% (riqualificazione energetica).

Super e iper ammortamento

Viene prorogato di un anno (fino al 31/12/2017) il termine per potersi avvalere del super-ammortamento del 140%. Viene inoltre introdotto l'iper-ammortamento del 150% per gli investimenti in "beni digitali".

Regime di cassa

Dal 1° gennaio 2017 le imprese in contabilità semplificata determinano il reddito in base al principio "di cassa" anziché a quello "di competenza".

Canoni di noleggio a lungo termine

Il limite di deducibilità annuo dei costi di locazione delle autovetture passa da 3.615,20 euro a 5.164,57.

Riduzione accisa sulla birra

Dal 1° gennaio 2017 l'accisa sulla birra scende da 3,04 a 3,02 euro per ettolitro e grado-plato.

Scontrino e ricevuta collegati a lotteria

Partirà (un prossimo decreto ministeriale dovrà fornire le modalità tecniche attuative) la lotteria collegata agli scontrini e ricevute fiscali, che dovranno riportare il codice fiscale del cliente.

Proroga della rideterminazione del valore di acquisto di terreni e partecipazioni

Viene spostato al 30 giugno 2017 il termine per la rideterminazione del valore di acquisto di terreni e partecipazioni. L'imposta sostitutiva, con aliquota unica agevolata all'8%, è da versare, almeno per la prima rata, entro il 30 giugno 2017.

Riapertura dei termini per l'assegnazione dei beni ai soci

Viene spostato al 30 settembre 2017 il termine per l'assegnazione ai soci di beni aziendali immobili o mobili registrati (purché non strumentali). Viene invece fissato al 31 maggio 2017 il termine per l'estromissione, da parte dell'imprenditore individuale, di immobili strumentali.

Detrazioni fiscali per interventi edilizi nel settore turistico

Viene confermato anche per gli anni 2017 e 2018 un credito d'imposta a favore delle imprese alberghiere per investimenti relativi ad interventi di ristrutturazione edilizia ed altri interventi, compreso l'acquisto di mobili e componenti d'arredo. Viene inoltre elevata dal 30% al 65% la percentuale degli investimenti su cui è riconosciuto il credito d'imposta.

Esonero contributivo

Per i datori di lavoro che, entro il 31/12/2018, assumono giovani che hanno svolto presso lo stesso datore di lavoro periodi di apprendistato è riconosciuto l'esonero del versamento dei contributi previdenziali a loro carico per un periodo massimo di 36 mesi, entro un limite di 3.250 euro annui.

Premio alla nascita e congedo obbligatorio del padre

A decorrere dal 1° gennaio 2017, la futura madre, al compimento del 7° mese di gravidanza può presentare domanda all'INPS per il riconoscimento di un premio di 800 euro. Sono riconosciuti al padre, come congedo obbligatorio, n. 2 giorni nel 2017 e n. 4 giorni nel 2018, che possono essere goduti anche in via non continuativa.

Buono nido e voucher asili nido

A partire dal 2017, per i nati dal 1° gennaio 2016, viene introdotto un "buono nido" di 1.000 euro annui per il pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati. In favore delle madri lavoratrici dipendenti, autonome ed imprenditrici è possibile, in alternativa, fruire di voucher per l'acquisto di servizi di baby sitting sostitutivi del congedo parentale.

Le note sopra richiamate sono una brevissima sintesi della Legge di Stabilità: per maggiori dettagli o informazioni è possibile contattare l'APPE al tel. 049.7817222 o email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 1221 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE