Venerdì, 26 Febbraio 2016 13:54

La Presidente del Gruppo Pasticcieri Appe contro i “pasticcieri per caso”

Vota questo articolo
(2 Voti)

FEDERICA LUNI: «BASTA CON QUESTA FAVOLA CHE TUTTI SI POSSONO CHIAMARE PASTICCIERI!»

Il Gruppo Pasticcieri di Padova e provincia ha organizzato il 24 febbraio un “Gran Galà” in un noto ristorante dell’hinterland padovano e, tra una portata e l’altra, la polemica è stata subito servita.

«Qui siamo tutti Pasticcieri con la “P” maiuscola – ha esordito Federica Luni, Presidente del gruppo Pasticcieri, nonché vicepresidente dell’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (APPE) di Padova – con una storia alle spalle ed un negozio da gestire tra mille peripezie. Questo per ribadire ancora una volta che il Pasticciere è un professionista, non un hobbista!».

«Semilavorati, prodotti surgelati, torte pronte in attesa solo di essere decorate fanno credere che chiunque possa aprire una pasticceria, ma questo confonde e trae in inganno i consumatori – ha continuato la battagliera Presidente – e purtroppo il pubblico ha il gusto talmente modificato dall’industria alimentare che non riesce più a distinguere una pasticceria industriale da una artigianale».

«Io dico sempre “a ciascuno il proprio mestiere” – ha proseguito Luni – mai come oggi per poter esercitare al meglio una professione bisogna specializzarsi. E se questo principio vale per i medici, alla stessa stregua vale per gli artigiani, tant’è che i fornai devono saper far bene il pane e i pasticceri i dolci. Il mio consiglio è: dubitate di chi dice che fa tutto, perché è praticamente impossibile farlo al meglio! Se entrate in un piccolo negozio con un laboratorio piccolo e senza “profumo”, ma con un vasto assortimento di prodotti dolci e salati, bè, diffidate perché potrebbe non essere artigianale».  

«Una volta asserivo che la pasticceria è una categoria a rischio d’estinzione, adesso invece dico che la pasticceria è una categoria a rischio “imitazione”! Suggerisco ai “cercatori di bontà” – ha concluso la Presidente dei Pasticcieri – di informarsi, di osservare e di fidarsi del proprio “naso”!».

 

Nella foto: una rappresentanza del Gruppo pasticcieri APPE durante la presentazione del libro illustrato "Il pasticciere Giuseppe e la ricetta segreta"

Letto 1216 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE