Sabato, 19 Dicembre 2015 09:33

Ennesima raccomandata di APPE verso la "solita" ditta emettitrice di buoni pasto che non paga le fatture

Vota questo articolo
(5 Voti)

E' datata 16 dicembre l'ultima di una lunga serie di raccomandate che APPE ha spedito, nel corso del 2015 ma anche negli anni precedenti, per sollecitare una ditta emettitrice di buoni pasto al pagamento di quanto dovuto.

<Solitamente quando l'Associazione scrive - dichiara il Segretario APPE Filippo Segato - entro qualche giorno i conti vengono saldati, ma non è certo questa la soluzione al problema dei buoni pasto, che ormai si trascina da anni>.

Agli esercenti l'Associazione ricorda di controllare sempre che le fatture emesse nei confronti delle emettitrici vengano saldati nei tempi e con gli importi previsti.

<Siamo a disposizione dei soci - conclude Segato - per l'effettuazione dei controlli e, quando dovesse servire, per l'invio delle raccomandate di sollecito>.

Letto 1081 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE