Venerdì, 30 Ottobre 2015 09:26

Sicurezza e tecnologia, le “armi di difesa” degli esercenti: incontro gratuito all’APPE martedì 3 novembre 2015 alle ore 15,30

Vota questo articolo
(2 Voti)

«I continui furti e rapine di cui sono vittime gli esercenti pubblici esercizi ed i commercianti riempiono purtroppo quotidianamente le cronache dei giornali - constata amaramente Filippo Segato, Segretario dell’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi  di Padova -  La buona volontà delle Forze dell’Ordine non è sufficiente ad “arrestare” il fenomeno. Bisogna mettere in atto, pertanto, tutte le azioni possibili per aumentare la sicurezza di bar, ristoranti e negozi in generale».

«Consci della drammaticità del fenomeno – continua Segato – ci siamo rivolti ad un esperto del settore perché faccia il punto della situazione sui tradizionali strumenti di protezione ma anche sui dispositivi tecnologici più innovativi. La lezione, che fa parte del ciclo “Saperne di più”, è fissata per le ore 15,30 di martedì 3 novembre 2015 presso la sede di Via Savelli 28 a Padova».  

Il relatore è Paolo Spagnolo, che lavora nel campo della sicurezza da ben 25 anni, che tratterà l’argomento per circa un paio d’ore, compreso il tempo per le domande e le risposte.

Ecco gli argomenti che verranno affrontati nel corso del dibattito: sicurezza per l’impresa contro furti in genere;impianti antifurto, fumogeni, dissuasori antitaccheggio;sicurezza antincendio; sicurezza video-controlli; informazioni per collegamenti a istituti di vigilanza o a Forze dell’Ordine dei vari impianti esistenti; sicurezza personale e dei propri cari; consulenza di supporto da parte di tecnici; condivisione delle situazioni a rischio con i colleghi, tramite social e/o istituzione di chat associative di gruppo; supporto assistenza per denunce e documentazione per la privacy; scambio di idee e soluzioni.

Per confermare la presenza all’importante appuntamento contattare la Segreteria APPE allo 049.7817222 o spedire un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

Letto 1118 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE