Mercoledì, 21 Ottobre 2015 08:08

Elezioni APPE: ecco il verdetto delle urne

Vota questo articolo
(2 Voti)

Il Presidente uscente Alajmo è stato il Consigliere più votato

Nella riunione del 5 novembre il “Parlamentino” sceglierà il Presidente per il quadriennio 2015-2019

Erminio Alajmo, presidente uscente, al suo quarto mandato, è stato il Consigliere dell’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (APPE) che ha ricevuto il maggior numero di preferenze nelle votazioni che si sono tenute nella sede di Via Savelli a Padova nel pomeriggio di martedì 20 ottobre 2015.

Alajmo ha avuto, dunque, la riprova che il suo operato è stato apprezzato dai titolari di bar, ristoranti, trattorie, pizzerie, sale da ballo, pasticcerie e gelaterie di Padova e provincia che si sono ritrovati in assemblea ordinaria per rinnovare le cariche sociali per il quadriennio 2015-2019.

Il nuovo “Parlamentino” dell’APPE, costituito da 11 componenti del Comitato Direttivo e da 3 componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, risulta ora così composto:

 

COMITATO DIRETTIVO (in ordine alfabetico)

Alajmo Erminio

Ristorante La Montecchia

Selvazzano Dentro

Allegra Vincenzo

Ristorante Pizzeria Il Console

Saccolongo

Cristofanon Annamaria

Trattoria Monticello

Teolo

Graziati Fabrizio

Bar Pasticceria Graziati

Padova

Lago Alessandro

Ristorante Al Palazzino

Galliera Veneta

Lionello Giuliano

Trattoria Al Pirio

Torreglia

Luni Federica

Bar Pasticceria Estense

Padova

Rubin Eugenia

Nerodiseppia Ristocaffè

Padova

Toniolo Matteo

Ristoservice Le Midì

Vigonza

Turetta Valentino

Ristorante Albergo Turetta

Teolo

Zambonin Lorenzo

Gelateria Ciokkolatte

Padova

 

COLLEGIO REVISORI DEI CONTI (in ordine alfabetico)

Agostini Cristiano

Trattoria La Famiglia

Correzzola

Ceraolo Antonino

Caffè Cadò

Padova

Luca Ilenia

Ristorante Luca’s

Trebaseleghe

 

«Il nuovo Comitato Direttivo – ammonisce il Segretario APPE Filippo Segato - dovrà essere caratterizzato da dinamismo, spirito di iniziativa, capacità di interloquire alla pari con le istituzioni pubbliche, andando oltre la semplice tutela dell’esistente e della propria “bottega”. Esercenti capaci di proporre idee e di non cadere in sterili polemiche o conflittualità personali. Buoni risultati si possono ottenere solo se si riesce a fare gioco di squadra, superando l’individualismo che contraddistingue una piccola parte di esercenti».

Gli eletti hanno annunciato che si impegneranno per ideare strategie di sviluppo delle attività, migliorare la qualità dei prodotti e dell’accoglienza, per essere il grazioso e positivo “biglietto da visita” dell’ospitalità, vera immagine della Città e del territorio provinciale verso i turisti italiani e stranieri.

Durante la prossima riunione di insediamento dei nuovi Dirigenti, fissata per giovedì 5 novembre verrà eletto il Presidente che sarà affiancato nel suo lavoro da due Vice-Presidenti e da due Consiglieri.

Le elezioni sono state precedute dalla relazione di Alajmo sull’attività della “legislatura” appena trascorsa che ha visto l’APPE impegnata su moltissimi fronti, dalla serrata lotta all’abusivismo nei confronti degli esercizi agrituristici camuffati, dei finti circoli privati, delle sagre fasulle e degli home restaurant illegali, alla formazione continua e l’innovazione, dalla promozione della categoria per una sua migliore immagine, alla saggia politica dei prezzi, tanto per citarne alcuni.

Intanto lunedì 26 ottobre l’APPE festeggerà il 70° anniversario dalla fondazione con una serata di gala presso il ristorante La Montecchia di Selvazzano Dentro in cui verranno premiati numerosi esercenti per la loro fedeltà associativa.

Letto 1386 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE