Mercoledì, 05 Agosto 2015 14:14

Alberghi e strutture ricettive, entro l'11 settembre va pagata una nuova "gabella"

Vota questo articolo
(1 Vota)

Riguarda l'equo diritto spettante per le opere trasmesse all'interno degli alberghi

“NUOVO IMAIE” E' L'ISTITUTO CHE TUTELA I DIRITTI DI PROPRIETA' INTELLETTUALE DEGLI ARTISTI, INTERPRETI O ESECUTORI DI OPERE CINEMATOGRAFICHE

 

A seguito di una lunga battaglia giudiziaria, il tribunale di Roma ha riconosciuto il diritto agli artisti rappresentati da “NUOVO IMAIE” (Istituto che tutela i diritti di proprietà intellettuale degli Artisti, Interpreti o Esecutori di opere cinematografiche) ad ottenere un equo diritto spettante per le opere cinematografiche trasmesse all’interno delle strutture ricettive.

Confcommercio fin da subito ha manifestato il proprio dissenso alle eccessive richieste economiche ed alla fine, a seguito di vari incontri, è riuscita a pattuire una forte riduzione per le aziende associate, anche con riferimento alle pretese per le annualità pregresse. Il pagamento relativo all’anno 2014 e precedenti è stato prorogato al prossimo 11 settembre (prevedendo delle maggiorazioni per i ritardatari) con modalità ancora da concordarsi e che saranno comunicate successivamente.

Di seguito riportiamo la tabella dei compensi da versare:

Categoria

1/25

camere

26/50 camere

51/100

camere

101/250

camere

Oltre 250 camere e per ogni 100 camere in più

1 stella

28,58

31,26

36,61

41,97

2,68

2 stelle

33,93

39,29

44,65

50,01

8,04

3 stelle

44,65

47,33

52,69

62,51

13,40

4 stelle

67,87

78,58

93,77

109,84

18,75

5 stelle

104,48

119,66

141,09

161,63

24,11

Da notare che è dovuto anche il compenso per le annualità precedenti al 2014 (cioè quelle dal 15 luglio 2009 al 31 dicembre 2013), stabilito in via forfettaria nella misura di una sola annualità (agevolazione fruibile per chi paga entro la scadenza). Per le attività stagionali e quelle avviate dopo il 15 luglio 2009 gli importi saranno ridefiniti in base all’effettiva apertura.

Letto 1467 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE