Mercoledì, 22 Luglio 2015 09:41

Estratto dello Statuto dell'APPE con gli articoli relativi alle elezioni

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il vigente Statuto dell'APPE regola i requisiti che gli associati devono possedere, sia per potersi candidare a Dirigente dell'Associazione (elettorato attivo), sia per potersi presentare in Assemblea ed esprimere il proprio voto (elettorato passivo). Si riportano di seguito gli articoli dello Statuto relativi al rinnovo delle cariche associative.

 

Articolo 6

Sono dirigenti sociali le persone elette o nominate dalla Assemblea o per delega della stessa assemblea o componenti di diritto degli organi sociali; possono essere elette a tutte le cariche sociali persone che siano rappresentanti le imprese aderenti.

Tutte le cariche sociali sono elettive, gratuite e durano tre anni.

La perdita della rappresentanza dell'impresa o della qualifica di associato, comporta la decadenza dell'incarico e della qualifica di dirigente sociale, salvo diverso avviso del Comitato Direttivo.

Non possono essere eletti dirigenti sociali o, se eletti, decadono dall' incarico, rappresentanti di imprese aderenti che abbiano pendenze economiche con l'Associazione, o con la Società APPE Padova Service s.r.l. o con altre collegate o controllate, e che non provvedano alla regolarizzazione delle pendenze in essere nei tempi fissati dal Consiglio di Presidenza.

I dirigenti sociali decadono automaticamente dalla carica in caso di perdita dei requisiti morali di cui al Codice Penale, nonché quelli previsti dalle rispettive discipline legislative di riferimento, compreso il Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

La perdita della qualifica di dirigente sociale comporta il dovere morale di offrire le dimissioni dalle cariche attribuite, nella veste di dirigente dell'Associazione, presso Enti o Società.

In caso di tre assenze ingiustificate continuate o di evidente inattività, il Comitato Direttivo può, esperite le indagini del caso, dichiarare la decadenza del dirigente dandone comunicazione all'interessato e provvedendo all'integrazione.

 

Articolo 7

Sono rappresentanti delle aziende associate i titolari o legali rappresentanti. I famigliari collaboratori o i soci delle società aderenti associate APPE possono in via permanente essere rappresentanti del titolare stesso, con delega sottoscritta dall'interessato e con accettazione del rappresentante che deve essere depositata agli atti della segreteria. Ogni altra rappresentanza del socio effettivo deve essere contenuta in una procura depositata agli atti della Segreteria dell'Associazione. Nel caso di società di capitali regolarmente costituite, può rappresentare il socio effettivo altra persona regolarmente designata dall'amministratore unico o dal Consiglio di Amministrazione.

 

Articolo 17

Sono organi dell' Associazione:

l'Assemblea dei Soci;

il Comitato Direttivo;

il Consiglio di Presidenza;

il Presidente;

il Collegio dei Revisori dei Conti;

il Segretario o Direttore.

 

Articolo 24

Le elezioni si svolgono a scrutinio segreto tranne il caso di particolari norme in contrasto.

L'assemblea, con un suo insindacabile voto unanime, può deliberare anche in materia elettiva difformemente da quanto previsto dal presente articolo. Per aver diritto al voto i Soci dovranno essere in regola da almeno 30 giorni, o comunque dall'inizio dell'attività se posteriore, con i versamenti delle quote sociali.

Fino all'elezione del Presidente da parte del nuovo Comitato Direttivo il Presidente e il Consiglio di Presidenza uscenti rimangono in carica per garantire le operazioni di ordinaria amministrazione.

 

Articolo 26

I compiti e l'ordine dei lavori delle Assemblee ordinarie e straordinarie, per quanto di competenza di ciascuna, sono i seguenti:

a) eleggere a norma dell'art. 25 il proprio seggio;

b) deliberare in merito alla relazione del Comitato Direttivo;

c) deliberare in merito alle modifiche statutarie a norma dell'art. 43;

d) deliberare in merito al rendiconto finanziario dell'esercizio precedente;

e) deliberare in merito al bilancio preventivo dell'anno in corso;

f) deliberare o ratificare i cespiti e le entrate di cui all'art. 15;

g) stabilire gli emolumenti da corrispondere ai revisori dei conti, qualora essi non siano scelti fra i soci delle organizzazioni aderenti;

h) eleggere liberamente 15 componenti il Comitato Direttivo, facendo in modo da garantire una adeguata rappresentanza dei vari comparti di attività;

i) eleggere i componenti il Collegio dei revisori dei conti;

l) deliberare su ogni altro argomento o proposta inseriti nell'ordine del giorno, procedendo all'esame di tutti i problemi tecnico-organizzativi ed alla approvazione del programma politico-sindacale;

m) deliberare sullo scioglimento dell'Associazione in base alle norme di cui all'art. 44.

 

Articolo 27

Fanno parte del Comitato Direttivo:

a) il Presidente Provinciale;

b) i Presidenti delle Sezioni Mandamentali e della Sezione di Abano Terme nella loro qualità e funzione;

c) quindici membri liberamente eletti dall'Assemblea dei soci;

d) un eventuale componente di particolare prestigio, capacita e di provato attaccamento alla categoria, chiamato dallo stesso Comitato Direttivo per cooptazione, che potrà anche non essere un socio effettivo;

e) i Presidenti dei Sindacati o Comitati o Gruppi provinciali di categorie di cui all' art. 37 del presente statuto;

f) i soci chiamati a coprire incarichi presso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi.

Le cariche sociali possono essere coperte anche da un familiare o socio del titolare purché presti la sua collaborazione continuativa nell'azienda.

 

Articolo 28

I membri del Comitato direttivo durano in carica tre anni e possono essere rieletti. In caso di cessazione di funzioni specifiche, di vacanza o decadenza di un componente, il Comitato Direttivo provvede all'integrazione con il primo dei non eletti.

II Comitato Direttivo alla prima riunione elegge tra i propri membri il Presidente e, su proposta dello stesso, due Vice Presidenti; lo stesso Comitato Direttivo elegge quindi 2 Consiglieri che, con il Presidente e i due Vice Presidenti formano il Consiglio di Presidenza.

Letto 1170 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE