Giovedì, 14 Maggio 2015 09:14

Per l'APPE il 2015 è anno di rinnovo delle cariche associative

Vota questo articolo
(2 Voti)

Lettera aperta del Presidente Erminio Alajmo

 

Caro Collega,

il 2015, oltre ad essere l'anno in cui l'APPE festeggia i 70 anni di vita, è anche l'anno in cui si terranno le periodiche elezioni per il rinnovo del Comitato Direttivo dell'Associazione.

Partecipare alle elezioni, in qualità di votanti, è un diritto ma anche un dovere in capo ai soci, che possono così dare legittimità all'incarico dei dirigenti che saranno scelti alla guida dell'Associazione per gli anni a venire.

Ma c'è anche la possibilità, per quanti lo desiderano, di candidarsi per diventare loro stessi dirigenti associativi e prendere parte, così, attivamente alla vita e alle decisioni associative.

Candidarsi alle elezioni significa concorrere, assieme agli altri colleghi, per entrare a far parte del Comitato Direttivo o del Collegio dei Revisori dei Conti: sono i due organi che guidano, uno dal punto di vista amministrativo/imprenditoriale e l'altro dal punto di vista finanziario/gestionale, la più importante associazione dei pubblici esercizi della provincia di Padova.

L'Associazione cerca esercenti motivati, volenterosi, con nuove idee e consigli da portare per migliorare i servizi resi agli associati. Contribuire attivamente ai lavori del Comitato Direttivo vuole anche dire sollevare critiche (costruttive), proporre innovazioni, rappresentare l'Associazione nei più vari contesti, partecipare alle iniziative e mettere la propria esperienza a disposizione dei colleghi.

I nuovi dirigenti già dalla prima riunione vengono seguiti e aiutati dai colleghi più esperti, in modo da avere il tempo e la possibilità di maturare, ma non è raro vedere i più intraprendenti prendere la parola già alla prima riunione!

Naturalmente il ruolo di dirigente comporta anche la serietà nell'assunzione dell'incarico che, a meno di giustificati motivi, deve essere portato a termine per tutta la durata del mandato. Occorre anche partecipare alle riunioni del Comitato Direttivo (in media quattro o cinque all'anno) e rendersi disponibili a entrare a far parte dei gruppi di lavoro, quando necessari. Molte comunicazioni vengono diffuse attraverso posta elettronica e si utilizzeranno sempre di più i social network per tenere in relazione i dirigenti tra loro e con la struttura associativa.

I componenti del Comitato Direttivo fanno riferimento direttamente al Presidente e/o al Segretario, che sono i loro interlocutori diretti, ai quali possono riportare idee, suggerimenti, critiche o segnalazioni.

Le cariche associative sono assolutamente gratuite e prevedono il rimborso delle spese vive eventualmente sostenute per "missioni" autorizzate, fuori dalla sede associativa (ad esempio, per partecipare a riunioni). Anche la carica di Presidente e componente del Consiglio di Presidenza, di Presidente o componente del Collegio dei Revisori dei Conti sono del tutto gratuite e non retribuite.

Per garantire il giusto "ricambio dirigenziale", l'Associazione attende che tanti esercenti associati si rendano disponibili a partecipare attivamente alla vita associativa, candidandosi alle prossime elezioni ed entrando così a far parte del nuovo Comitato Direttivo o Collegio di Revisori dei Conti.

Per candidarsi è sufficiente manifestare la propria volontà al Segretario dell'APPE dott. Filippo Segato, che raccoglierà le candidature e farà sottoscrivere i previsti modelli.

L'invito è quello di valutare questo invito e proporsi per diventare protagonisti della vita associativa dell'APPE.

Il Presidente

Erminio Alajmo

Letto 1612 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE